3 modi creativi per meditare che non sono semplicemente seduti con gli occhi chiusi

3 modi creativi per meditare che non sono semplicemente seduti con gli occhi chiusi

Non è necessario cercare a lungo per determinare che i benefici della meditazione vengono discussi ovunque. L'antica pratica può portare a una riduzione dello stress e dell'ansia, una migliore qualità del sonno e una maggiore gestione del dolore e consapevolezza. Ma molti di noi hanno una definizione molto stretta di ciò che significa la parola e evochiamo immediatamente le immagini di un individuo completamente fermo seduto su un cuscino con gli occhi chiusi e le dita nella classica posizione "om". Tuttavia, ci sono molti altri modi per meditare che potrebbero essere più adatti a coloro che hanno difficoltà a sedersi fermi o che potrebbero sentire che non traggono tutti i benefici dal classico stile seduto. Continua a leggere per alcuni metodi creativi e considera di provarne uno la prossima volta che hai bisogno di una pausa mentale.

1. Camminare verso una destinazione

Per i neofiti che potrebbero non essere sicuri di dedicare un tempo esclusivamente alla meditazione o per coloro che preferiscono solo spremerlo sulla strada per lavorare o mentre eseguono commissioni, questo tipo di meditazione si adatta sicuramente al conto. Una meditazione itinerante può anche essere fatta nel mezzo di una città, a condizione che tu sia impegnato a essere consapevole. L'obiettivo qui è davvero sintonizzarsi su due elementi in particolare: il movimento dei tuoi piedi e gambe, nonché cose positive che accadono intorno a te.

Innanzitutto, inizia con il tuo corpo. Nota la forza e la velocità con cui i tuoi piedi stanno colpendo il terreno e come si sentono le gambe. Quindi, espandi il tuo pensiero per notare elementi positivi del tuo ambiente. Ascolta i suoni che ti portano gioia, come qualcuno che ride o canta gli uccelli. Inizia a cercare elementi visivi positivi, come il cielo blu con nuvole mozzafiato o un cane carino che passa davanti. Sfortunatamente, quando non cerchiamo attivamente positivi, le nostre menti spesso predefinite per eventi negativi o cose che troviamo fastidiose o dirompenti nel nostro ambiente. Camminare verso una destinazione mentre cerchi specificamente cose che ti rendono felice è un ottimo modo per trasformare quel pensiero in giro e diventare più consapevole.

2. Yoga

Questo tipo di meditazione attiva è meglio eseguita in uno spazio tranquillo (all'interno o all'esterno) con una superficie relativamente piatta su cui esercitarsi. Meditare e praticare lo yoga contemporaneamente non è il momento di provare eventuali pose nuove o avanzate che richiederebbero un'energia mentale eccessiva; I movimenti come la mucca di gatto, la posizione del loto, la posa della farfalla e i saluti del sole sono ideali. È utile adottare un modello di respirazione che è cronometrato con le tue pose e fare davvero uno sforzo per attenersi a questo durante la tua pratica. La consapevolezza corporea è anche della massima importanza durante una meditazione yoga. Prenditi il ​​tempo per considerare davvero come il tuo corpo si sente entrambi mentre è statico in ogni posa e come queste sensazioni cambiano mentre si passa tra le posizioni.

3. Camminare in linea retta

Trova un percorso che richiede circa 20-30 secondi per viaggiare e iniziare a camminare avanti e indietro. Assicurati che non ci siano ostacoli che bloccano il percorso che dovresti navigare. Preferibilmente, il percorso sarà da qualche parte relativamente silenzioso con non troppo in corso visivamente. Tieni gli occhi buttati giù da cinque a sei piedi di fronte a te mentre cammini. Può essere utile ripetere un semplice mantra mentre cammini come "qui ora" per rimanere presente, o forse uno come "I Got Got" se stai attraversando alcuni eventi particolarmente stressanti nella tua vita.

Come pratichi la meditazione? Fateci sapere nei commenti qui sotto!