6 cose che devi sapere sulla caccia al lavoro (quando sei già impiegato)

6 cose che devi sapere sulla caccia al lavoro (quando sei già impiegato)

La caccia al lavoro quando sei disoccupato può essere stressante. Ti senti spesso sotto pressione per saltare la prima opportunità che puoi trovare, solo così hai una busta paga che rotola ogni due settimane.

Ma cerchi un nuovo concerto quando hai già un lavoro? Mentre suona alla grande in teoria (almeno non hai lo stress di chiederti come coprirai l'affitto quel mese!), ci sono alcune sfide definite che ne derivano.

Come si trova il tempo di trovare una nuova posizione quando stai già lavorando a tempo pieno? Come puoi riuscire a essere sottile per la tua ricerca, senza mentire su un presunto "appuntamento medico" ogni volta che devi sgattaiolare fuori dall'ufficio per un'intervista? Come puoi essere attivamente impegnato nel processo di assunzione, senza renderlo dolorosamente ovvio per il tuo attuale datore di lavoro che stai cercando un nuovo ruolo?

Queste sono tutte domande che compaiono quando sei a caccia di lavoro mentre già impiegati, e non si può negare che possano essere difficili da affrontare. Ma ciò non significa che questa situazione sia impossibile, dopo tutto, molte persone lo fanno.

Quindi, ecco sei cose chiave che devi sapere sulla ricerca di un lavoro quando ne hai già uno.

1. Trovare il tempo per la caccia al lavoro

Il tempo è prezioso e non è mai così vero di quando stai bilanciando una ricerca di lavoro con il tuo normale concerto. Quando lavori già 40+ ore settimanali, trovare tempo extra da dedicare alla tua caccia al lavoro può sentirsi accanto all'impossibile.

Il tempo è prezioso, specialmente quando stai bilanciando una ricerca di lavoro con il tuo normale concerto.

La chiave è utilizzare ogni momento di riserva. Usa le tue serate e i fine settimana per scrivere lettere di copertura, esaminare gli elenchi e inviare le domande. Salite via in una caffetteria o in un caffè nell'ora di pranzo per rispondere ad alcune e -mail. Utilizzi adeguatamente eventuali tasche di tempo libero e la tua ricerca non sarà altrettanto schiacciante. No, potrebbe non essere il tuo modo preferito di trascorrere i tuoi tempi di inattività, ma alla fine ne varrà la pena.

Tuttavia, equo avvertimento: mentre vuoi utilizzare qualche minuto extra, non vuoi assolutamente fare nulla di lavoro di lavoro mentre sei nel tuo ufficio attuale, anche se è piccolo come stampare il tuo curriculum. Non solo è irrispettoso, ma ti renderà anche a disagio. Non vuoi rispondere a quell'e -mail su un'intervista telefonica mentre si scruta costantemente sopra la nostra spalla in attesa che il tuo capo arrivi dietro l'angolo.

2. Pianificazione delle interviste

Oh, la sfida di programmare sottilmente interviste di lavoro mentre lavori a tempo pieno. Trovare tempo e scuse per sgattaiolare fuori dall'ufficio in tempi dispari è sicuramente una delle parti più difficili.

Anche se non hai sempre il controllo nel modo in cui la tua intervista finisce per essere programmata, è meglio se puoi mirare all'inizio della giornata, alla fine della giornata o all'ora di pranzo. Durante quei periodi, sarai in grado di chiedere il permesso di arrivare in ritardo, lasciare un po 'presto o fare una pausa pranzo più lunga, senza sollevare troppe bandiere rosse. Scollegare dall'ufficio casualmente alle 14:00 per andare dal "dentista" per la terza volta quel mese ispira sempre un po 'di sospetto.

Un'altra cosa che vuoi ricordare? Il tuo guardaroba. Naturalmente, si consiglia sempre vestirsi professionalmente per un colloquio di lavoro. Tuttavia, potresti prendere in considerazione l'idea di apportare un cambio di vestiti. Entrando in ufficio con una gonna a matita, tacchi e un blazer quando normalmente ti presenti in jeans e un maglione è destinato a far iniziare i sussurri silenziosi.

3. Mantenere le cose zitti

Ecco una domanda che si presenta abbastanza frequentemente: se fai sapere al tuo capo che stai attualmente cercando un nuovo ruolo?

La risposta a questa domanda varierà a seconda della situazione del lavoro e della relazione che hai con il tuo superiore. Ma, in caso di dubbi, mi atterrei al lato sicuro e mi astenei dal fare il manager nella tua ricerca di lavoro.

Ricorda, non sei moralmente obbligato a dirlo al tuo datore di lavoro fino a quando non hai accettato ufficialmente un nuovo lavoro. E saltare la pistola nel condividere la notizia della tua caccia al lavoro potrebbe portare a relazioni tese e dinamiche tese, che sarà difficile da affrontare se non si ottiene un nuovo concerto per un po '.

4. Trattare con riferimenti

Alla ricerca di un nuovo lavoro apparentemente dietro la schiena della tua azienda è di solito sufficiente per ispirare un po 'di disagio: è facile convincerti che il tuo datore di lavoro scoprirà la tua percepita slealtà in qualsiasi momento. E questa ansia è amplificata solo quando vedi una domanda che sembra: “Possiamo contattare i tuoi datori di lavoro passati e attuali?"Su una domanda di lavoro.

Ecco la cosa che devi capire: puoi assolutamente rifiutare di consentire ai potenziali datori di lavoro di contattare il tuo lavoro esistente. E, il più delle volte, capiscono perfettamente che vuoi mantenere la tua ricerca in basso.

Quindi, non sentirti come te Avere Per dire di sì e poi lavora da solo in una frenesia ogni volta che senti squillare il telefono del tuo capo. Sei totalmente giustificato nel dire di no.

5. Trovare i punti vendita giusti

Le bacheche di lavoro possono essere un modo conveniente per trovare un sacco di elenchi di lavoro che siano proprio nel tuo vicolo. Tuttavia, sii titubante nell'uso di quelli che richiedono di pubblicare il tuo curriculum.

Perché? Bene, è probabile che i reclutatori o i responsabili delle assunzioni presso la tua attuale società perseguino anche quelle stesse commissioni di lavoro per i potenziali dipendenti. E, se vedono che hai recentemente pubblicato un curriculum aggiornato? Bene, gli allarmi inizieranno a spegnere.

Ci sono molte ottime bacheche di lavoro là fuori che non richiedono questo genere di cose, così come altri strumenti come il tuo sito Web, e-mail dirette o persino LinkedIn-che puoi usare per cacciare il lavoro in una chiave un po 'più bassa maniera. Ricorda solo di disattivare la tua attività quando aggiorni il tuo profilo LinkedIn, in modo che le tue connessioni non vengano notificate a tutti gli aggiornamenti del tuo profilo.

6. Concentrarsi sulle tue priorità

Bilanciamento del tuo lavoro Caccia con il tuo lavoro a tempo pieno può essere molto da gestire, non lo sta negando. Ma, non importa quanto sia pieno il tuo programma, è importante ricordare che devi ancora impegnarti a dare il massimo al tuo lavoro attuale.

Devi ancora impegnarti a dare il massimo al tuo lavoro attuale.

Anche se detesti assolutamente ogni aspetto della tua posizione e sogni costantemente del giorno in cui sei finalmente in grado di rompere da lì, lo devi al tuo datore di lavoro per mettere tutto quando sei al tempo. Dopotutto, è per questo che ti stanno pagando.

Alla ricerca di un nuovo lavoro è sempre impegnativo. Ma può diventare più complicato quando devi farlo mentre si lavora a tempo pieno. Implementa questi sei suggerimenti e sei sicuro di riuscire a farcela in un unico pezzo.

Hai cacciato il tuo lavoro mentre eri già impiegato? Quali suggerimenti ti sono stati utili?