Da un ex journaling odia come il journaling ha aumentato la mia felicità e ha ridotto la mia ansia

Da un ex journaling odia come il journaling ha aumentato la mia felicità e ha ridotto la mia ansia

Mi odio anche per aver scritto questa frase, ma nello spirito di essere un po 'fastidioso, eccolo qui: sono un diario da fare.

Sono un diario di diario, anche se la metà del tempo, lo odio. Odio prepararmi a scrivere nel mio diario, lo odio spesso Mentre Lo sto facendo e spesso odio ammettere ad altre persone che lo faccio.

Ma continuo a farlo, continuo a fare un journal. Dipendo da esso adesso. Perché? Perché ho iniziato a farlo nel gennaio del 2018 dopo che qualcuno ha detto che avrebbe cambiato la mia vita e ho pensato che fosse stupido, quindi volevo dimostrare che sono sbagliati perché sono il peggiore.

E poi ho iniziato a jouring in realtà - non solo provarlo una volta e poi rinunciare e riprovare cinque settimane dopo e "non ottenere nulla da esso."Invece, mi sono impegnato a scrivere in un diario ogni singolo giorno -ogni singola mattina, con un timer impostato per un misero 15 minuti.

La prima voce di 15 minuti è stata brutale. Ad un certo punto ho guardato il timer sul mio telefono, supponendo che mi restano solo circa due o tre minuti. Ne avevo nove. Mi chiedevo come avrei potuto impegnarmi a farlo ogni singolo giorno.

Ma mi sono bloccato, perché ero stanco di sapere quanto potesse essere un grande journaling e poi provarlo per due giorni e rinunciare e non sapere mai cosa sarebbe successo se fossi rimasto bloccato con esso. Quindi ho trovato il tempo per questo non importa quanto fossi impegnato o se stavo viaggiando. Ho anche comprato un calendario economico e mi sono dato un segno di spunta blu per ogni giorno che ho completato l'attività. Come ha detto Jerry Seinfeld sul suo trucco numero uno per la produttività, tutto ciò che dovevi fare era non perdere un giorno. Tutto quello che dovevo fare non era rompere la catena. È stato così facile e così difficile.

Mi sono impegnato a non rompere la catena. E con ogni volta che ho scritto nel mio diario per 15 minuti, mi sarei finito più leggero, più a suo agio e meno ansioso. Mi sentirei meglio con me stesso, anche se scrissi semplicemente sulle cose che mi preoccupano senza avere una soluzione: il semplice atto di scrivere le cose, di ammettere verità scomode a me stesso sulla carta, di "dire" ad alta voce, mi ha fatto sentire più in controllo delle cose che mi causano insicurezza, ansia o dolore. A volte, non mi ero nemmeno reso conto di quanto qualcosa mi disturbasse fino a quando non mi sono seduto per la mia voce mattutina e ho piagnucolato che non avevo nulla di cui scrivere, quindi "Immagino che scriverò di questo piccolo problema" e poi ho trovato cinque pagine " merita una scrittura frenetica 15 minuti dopo.

Il journaling non ha risolto i miei problemi e non mi ha trasformato immediatamente in un guru della creatività. Ma il motivo per cui ho sentito un aumento della mia felicità e una riduzione della mia ansia dopo aver iniziato questa nuova abitudine era che mi sentivo più in controllo delle mie emozioni, preoccupazioni, paure, desideri, obiettivi, desideri e molto altro ancora.

Era come se stessi conoscevo una parte del mio cervello che non sapevo nemmeno esistesse -una parte che non si sentiva più tranquilla e inaudita e invece si sentiva abbastanza al sicuro da affrontare i pensieri e le idee che di solito dormivano negli angoli bui di il mio cervello.

Mi sentivo potente e autocosciente, più consapevole delle mie ansie e preoccupazioni e una maggiore comprensione di me stesso. Inoltre, la mia fiducia era cresciuta dall'attaccare davvero a qualcosa - anche nella seconda settimana, con ogni giorno in cui ho completato l'esercizio del diario, ho sentito un peso sollevato da me e un senso di orgoglio che filtrava nel mio intestino.

Il journaling è un dolore nel culo. È spesso noioso. È un cliché. Può sembrare di cattivo gusto. Ma funziona. Ti mostra te stesso in un modo che nient'altro o nessun altro può.

Alcuni giorni non scriverai nulla di interessante, e altri giorni la tua mano farà male per avere così tanti pensieri che muoiono per uscire da te e su quel documento.

Provalo. Prova a non rompere la catena per 30 giorni. Guarda quanto più conosci te stesso. Spero che tu sia scioccato come me.

Il pianificatore di felicità

Pianificatore di 100 giorni

Anthropologie

Abigail Journal

Journal in marmo

Nifty Notebooks

Fonte di carta

Riviste floreali vivaci

Kikki.K

Mindfulness Inspiration Journal

Grafique

Journal Hard Bound

Outfitters urbani

Solid Daybook Daily

M.H. Clark

Una vita ispirata: un diario per pensare, sognare e scoprire

Kate Spade New York

Set di penne di sciopero

Anthropologie

Set di penne gel di codice colore

bandire.Fare

Set di penne