In che modo affrontare l'ansia può avere un impatto positivo sulle tue relazioni

In che modo affrontare l'ansia può avere un impatto positivo sulle tue relazioni

Noi millennials sono un gruppo ansioso. In effetti, studi recenti suggeriscono che potremmo essere la generazione più ansiosa della storia recente, con una serie di potenziali cause incolpate per i nostri guai mentali. Dai social media alle montagne di debito e insicurezza del lavoro senza precedenti, non sorprende che le giovani donne si stiano rivolgendo alla terapia a frotte.

Nonostante ciò, entrare in terapia non è stata una decisione che ho preso alla leggera. Mi avevo stretto i denti e ho insistito sul fatto che ero assolutamente assolutamente Bene Come mentalità di panico e paura lentamente subentrò come la mia mentalità di riferimento per gran parte dei miei primi anni venti. Fu solo quando gli amici iniziarono a insistere delicatamente che potevo beneficiare di un aiuto professionale che finalmente avevo ceduto. La preoccupazione costante mi stava logorando e avevo un male che avevo bisogno di una pausa dalla mia testa.

Ovviamente c'erano cose che avevo sperato dalle sessioni di consulenza che ho iniziato a partecipare in un edificio piccolo e leggermente fatiscente ogni martedì sera. Volevo essere meglio equipaggiato per affrontare i set-back e gli stress di carriera. Volevo sfuggire alle spirali del secondo indugio mi sono ritrovato a cadere. Ma forse soprattutto, volevo che l'ansia fosse meno pervadente nelle mie relazioni personali.

Dall'ansia sociale ai disturbi dell'attaccamento dell'ansia, la salute mentale può influire seriamente su come interagisci con gli altri. Anche se chiedere aiuto è principalmente su di te, ci sono anche molti benefici sorprendenti che affrontare l'ansia può avere sulle tue relazioni con gli altri:

Diventi un ascoltatore migliore

L'ansia da sperimentare può rendere difficile essere presenti. I malati avranno familiarità con le sensazioni tutto consumanti che accompagnano punti particolarmente cattivi del disturbo: le chiacchiere mentali costanti, le sensazioni fisiche di sentirsi male o in preda al panico o che la sensazione di combattimento o fuga di qualcosa che è gravemente sbagliato che richiede immediatamente il tuo immediato e piena attenzione. Questo può rendere difficile la concentrazione, se un collega ti sta raccontando del loro fine settimana o di un amico sta riversando il loro cuore per una rottura particolarmente terribile.

Un componente importante per affrontare l'ansia è la capacità di compartimentare le paure e di accettare che c'è un tempo e un posto dove considerare le tue preoccupazioni - e questo probabilmente non sarà attorno all'acqua più fresca o al brunch. Una volta che imparerai a mettere da parte pensieri ansiosi, ti ritroverai più coinvolto in situazioni sociali e più a tuo agio nel dare alle persone che ti circondano il tempo e la concentrazione.

Hai più spazio mentale per concentrarti su coloro che ti circondano

I disturbi d'ansia hanno la tendenza a rivolgere la tua attenzione verso l'interno. Quella persona è arrabbiata con me? Ho detto qualcosa di sbagliato in quella conversazione? Come potrebbero le mie azioni comportare un cattivo risultato?  

Per me, questo è stato particolarmente evidente quando si frequentano. Ho pensato a poco se mi piaceva sinceramente una persona o se avessimo una vera connessione, concentrandoci maggiormente sulla mia performance di appuntamenti. Come ha avuto IO imbattersi? Era IO abbastanza divertente, abbastanza sexy, abbastanza intelligente? E soprattutto, volevano vedere Me Ancora? Gli appuntamenti era un modo per misurarmi - e spesso convincermi che non sarei stato all'altezza.

Quando le tue carenze sono relegate al secondo posto, diventa infinitamente più facile trasformare l'attenzione verso l'esterno. Una mente meno ansiosa ha lo spazio per concentrarsi sulla promozione di connessioni autentiche e l'energia per investire veramente nelle relazioni.

Impari come abbassare la guardia

In una delle mie prime sessioni di terapia sono stato seduto davanti a un'enorme diagramma di flusso costituito da bolle e frecce di pensiero penna marcatore. Una volta superata l'oscurità degli scenari scarabocchiati, la GIST era semplice: la tua percezione di un evento porta direttamente alla tua risposta. Se sei una persona ansiosa, allora la tua percezione sarà deformata, e in accordo anche la tua reazione.

Una volta che smetti di assumere il peggio, diventa più facile far entrare le persone. Una capacità di essere vulnerabile è fondamentale per costruire relazioni sia romantiche che platoniche e abbassare la guardia significa che presto ti ritroverai a raccogliere i frutti di una mentalità più aperta e tollerante.

Ti senti autorizzato a dire di no quando ne hai bisogno

Imparare a dare la priorità alla salute mentale significa imparare a praticare un po 'di auto-cura- e una componente chiave di questo è dire di tanto in tanto. Questa è un'abilità difficile da imparare, che è in contrasto con alcuni dei pensieri automatici negativi che caratterizzano i disturbi d'ansia. Sebbene i malati di ansia abbiano maggiori probabilità di provare il desiderio di evitare scenari sociali, hanno anche maggiori probabilità di provare la pressione per partecipare agli eventi o accettare inviti. E se i nostri amici fossero infastiditi dal fatto che ci abbassiamo? E se tutti si divertono senza di me? E se smetta di essere invitato?

Comprendere che questa catastrofizzazione è un costrutto del disturbo significa che apprezzerai che ti è permesso dire di no- e la gente capirà. Inoltre, dare la priorità a dire sì alle cose che sono sinceramente importanti per te significa che avrai l'energia mentale per essere concentrati e rilassati quando scegli di socializzare, trasferendo il tempo che trascorri con gli altri più felici e più preziosi - e altri quasi certamente riconoscerà il cambiamento.

Ti rendi conto che va bene chiedere aiuto

Essendo stato allevato nell'u.K., Un labbro superiore rigido fa parte del mio trucco culturale come una bella tazza di tè. Di conseguenza, sono entrato in terapia con una certa trepidazione. Avevo trascorso anni a concentrarmi sull'essere divertente e allegro quando era intorno agli altri e mascherando il mio tumulto interiore - cosa avrebbe pensato la gente quando ammettevo di aver cercato aiuto?

Sebbene non tutti siano abbastanza fortunati da avere la stessa risposta, la reazione che ho avuto dai miei amici non è stata altro che positiva. Sono stati incoraggianti e curiosi del mio trattamento e molti hanno annuito consapevolmente quando ho raccontato loro per la prima volta i problemi che avevo provato così duramente a mascherare. Un numero sorprendente di loro aveva avuto problemi simili e sentiva anche la pressione per tacere. Essere in grado di condividere le nostre lotte è stato potenziante e catartico e ha rivelato i benefici della richiesta di aiuto, e la gentilezza e il supporto che è possibile incontrarsi quando lo fai.