Come questo introverso si è sfidato a fare nuove amicizie da adulto

Come questo introverso si è sfidato a fare nuove amicizie da adulto

Sono una donna di 29 anni perfettamente felice, perfettamente ordinaria. Sono sposato da 8 mesi, ho un buon lavoro, un cane un po 'carino e vivo in una grande città. Nel complesso, sono molto orgoglioso della vita che ho creato, ad eccezione di una cosa: Non ho amici. Nessuno.

C'è stato un tempo nella mia vita in cui avevo un sacco di amici - quando ero al college dove ero circondato da un branco di persone divertenti e scandalose. Ma negli ultimi anni, ho visto mentre il tempo e la distanza hanno fatto svanire alcune di quelle amicizie.

Non è stato fino allo scorso inverno, sei anni dopo il collegio, che mi sono reso conto di come pochi amici che mi sono veramente lasciato. Mi ha colpito una sera quando ero abbuffata a guardare le regole di Vanderpump. Lì mi sono seduto intrappolato nel mio appartamento a guardia contro un altro brutale inverno di Chicago mentre guardavo questo selvaggio gruppo di amici che correvano intorno al sole la Lado. All'inizio ero nostalgico. Mi ha reso stravagante per i miei giorni di festa non troppo distanti, quando anche in un dato momento avrei potuto combattere con un amico, dormire con un altro e pianificare attivamente fusti e uova con il resto. Ma un momento dopo, e con una fitta di realizzazione, mi è venuto in mente che non potevo averlo più. Quella vita non era disponibile per me non solo perché ero più grande, sposato e più maturo, ma perché non avevo più quegli amici. Mi è diventato chiaro in quel momento che il mio gruppo sociale aveva eroso finora consisteva esclusivamente da mio marito e dal mio cane. E questo era tutto. In meno di sei anni sono passato dall'essere una ragazza amante del divertimento a un totale di chiusura.

In meno di sei anni sono passato dall'essere una ragazza amante del divertimento a un totale di chiusura.

Ho avuto un sacco di amici al college - il che è impressionante per me perché per quanto ricordo ho sempre avuto difficoltà a fare amicizia. Sono stato timido per tutta la mia vita e prima del college non mi sono considerato una persona sociale. Quando ho camminato in quel campus di medie dimensioni in quella piccola città dell'Indiana, ero un secchione introverso di 18 anni emio. Ero spaventato e molto incerto su come stavo per navigare in questa fase nella mia vita. Fortunatamente ho fatto due amici molto estroversi che hanno reso quasi impossibile per me rimanere un introverso, e ho fiorito. Attraverso di loro, e nonostante la mia naturale inclinazione per evitare le persone, sono stato in grado di coltivare un incredibile gruppo di amici.

Ho vissuto così per quattro anni fino alla laurea, poi abbiamo iniziato lentamente a andare a pezzi. Mi sono laureato senza lavoro, quindi sono tornato a casa con i miei genitori. L'improvvisa regressione è stata lancinante: vivere a casa dei miei genitori, dormire nella mia camera da letto adolescente e la noia infinita di essere bloccato in una città dove non hai amici. Quindi ho trascorso ogni centesimo che avevo, ogni fine settimana potevo guidare la mia piccola macchina per trascorrere del tempo con la mia gente. Sono andato ovunque e sono stato in grado di mantenere la maggior parte delle amicizie che ho valutato.

Ho mantenuto questo slancio per due anni, fino all'inverno mi sono trasferito a Chicago. Quando mi è stato offerto il lavoro a tempo pieno presso un rivenditore di uomini di fascia alta e una via d'uscita dalla mia noiosa città dell'Indiana, ci sono saltato sopra. Non avevo collegamenti in città, nessun compagno di stanza in fila, niente - ma non mi importava. Cambialo al mio giovane ottimismo, ma sapevo che era lì che la mia vita reale avrebbe iniziato. Quando ho totalizzato la mia auto la settimana mi sono trasferito nel mio appartamento, sono stato essenzialmente bloccato in città per l'essere Tim; Ma non mi importava perché al momento ero pieno di ambizioni per la mia traiettoria professionale. Non avevo amici nelle vicinanze o nessuno a cui tornare a casa di notte, quindi mi sono messo in fretta al lavoro. Avevo contento di vivere quella vita fino a quella primavera quando ho iniziato a uscire con il mio futuro marito, Matt.

Come ogni nuova relazione, volevo trascorrere ogni momento di veglia con lui. E poiché abbiamo condiviso le stesse tendenze introverse, ha obbligato.

Non sto esagerando quando dico che ho trascorso la metà migliore del mio primo anno a Chicago, cadendo a testa alta. Come ogni nuova relazione, volevo trascorrere ogni momento di veglia con lui. E poiché abbiamo condiviso le stesse tendenze introverse, ha obbligato. Quella primavera e estate, quando avrei potuto legarla con i miei colleghi e creare nuove amicizie, mi stavo trasferendo con Matt e infastidendo il suo compagno di stanza. Adesso riflettendo, è stravagante quanto abbiamo incarnato la coppia stereotipata e odiosa da oooey-gooey. Al di fuori del mio lavoro non c'era nessun altro in competizione regolarmente per la mia attenzione, che è come Matt è diventato involontariamente il centro del mio universo. Ero così innamorato e così colpito che non avevo notato che non avevo nulla oltre al mio lavoro e al mio ragazzo.

Tre anni dopo, ed eccomi qui, con un marito, un cane e senza amici. Non sono ingrato per la relazione che ho con mio marito. Certo, essere sposati con un collega introverso è stato un ostacolo alla mia capacità di fare e mantenere amici, perché è più facile stare in casa tutto il giorno e guardare Netflix con lui che uscire effettivamente e partecipare alla società. Ma ci sono alcuni aspetti dell'amicizia che semplicemente non può fornire, anche se indulge regolarmente i miei interessi e gli hobby. Matt non ha piacere di guardare i reality show trash; Non è interessato a passare un sabato pomeriggio a ottenere manicure; E non gli piace il rosé, anche se la sua stagione rosé, quindi cosa devo fare? Mi sto avvicinando a 30 e ho trascorso gli ultimi quattro anni così profondamente radicati nella mia relazione romantica che probabilmente ho dimenticato come interagire con persone che non sono mio marito. Improvvisamente sono lo stesso secchione di 18 anni, introverso, emo, band da 11 anni fa.

Mi sto avvicinando a 30 e ho trascorso gli ultimi quattro anni così profondamente radicati nella mia relazione romantica che probabilmente ho dimenticato come interagire con persone che non sono mio marito.

Ora devo navigare come fare amicizia nella nuova fase della mia vita. Sono nervoso, ma ecco alcune linee guida che mi sono prefissato ... e chiunque altro si trovi in ​​una barca simile e senza amici.

Dì di si

La parte più semplice ma più difficile. Io Moonlight come scrittore ma il mio lavoro quotidiano è un lavoro di amministrazione artistica e Matt è un barista in un birrificio artigianale indipendente. Tra noi due, veniamo invitati a una buona dose di eventi e la mia reazione istintiva è di dire sempre di no. Il mio primo passo è provare a cambiarlo. Invece di rispondere immediatamente agli inviti con una sorta di scuse (è troppo freddo, sono troppo stanco, devo tornare a casa dal mio cane ecc.), Inizierò a dire di sì. Non mi aspetto di uscire improvvisamente ogni singola notte, ma è sicuramente raggiungibile partecipare a un evento a settimana.

Togliti i tuoi hobby

Adoro leggere, quale di sé è un'attività solitaria. Ma posso collegarmi con la mia libreria indipendente locale che ospita un club del libro mensile. Il mio appartamento ospita lezioni di fitness settimanali, che è perfetto per me perché provo a allenarmi 4-5 volte a settimana. Non è troppo un salto per fare un'attività che mi piace già e farlo in un ambiente più sociale.

Utilizzare i social media

Onestamente, trascorro più tempo a scorrere su Instagram di quanto non faccia qualsiasi altra cosa. Ma invece di usarlo solo per uccidere il tempo, può anche essere usato per creare comunità. Ho abbattuto la mia sequenza temporale, mi sono sbarazzato di tutte le cose tossiche e ho fatto uno sforzo per seguire più conti locali che si allineano con i miei interessi. Non solo sono in grado di interagire con le persone nella mia zona che condividono i miei interessi, ma posso anche trovare cose divertenti da fare. Le aziende locali utilizzano sempre i loro account Instagram per promuovere i loro eventi; I blogger nella tua zona sono buoni account da seguire per idee su luoghi dove andare e anche le cose da fare.

Prenditi cura delle vecchie amicizie

Posso incolpare la perdita di connessione con una serie di miei amici sul fatto che mi sono trasferito, ma devo ancora riconoscere che negli ultimi quattro anni non sono stato un buon amico. Che deve cambiare. Non costa nulla per inviare un testo di buon compleanno o un'e -mail di congratulazioni. Atti semplici ma premurosi saranno il mio primo passo per ricostruire alcune di quelle connessioni perdute.

Prendila con calma

La comunità di amici che avevo al college è stata costruita per quattro anni. Devo ricordare a me stesso che non troverò la stessa cosa in un fine settimana. Ci vuole tempo per creare legami e ci vuole ancora più tempo per mantenerli.

E a tutti i lettori, se qualcuno di voi è un bel femminista intersezionale a cui piace il vino e la reality TV e vive a Chicago fammi sapere! Sono sempre pronto per divertirmi.