Come comunicare con il tuo altro significativo quando si discute

Come comunicare con il tuo altro significativo quando si discute

Sia che lo chiamiamo una discussione accesa, un disaccordo o una lotta, discutere con qualcuno che amiamo non è mai facile. Può lasciarci arrabbiarsi, frustrati e persino in colpa per le cose che vorremmo non aver mai detto. Prova come potremmo evitarlo, il conflitto è inevitabile in qualsiasi relazione stretta. Tuttavia, ci sono cose che possiamo fare per comunicare in modo più efficace, assicurandoci di rispettare i sentimenti del nostro partner e, in definitiva, fare una discussione un po 'più costruttiva.

1. Possiedi il tuo pezzo

Sappiamo tutti che è meglio descrivere il comportamento del nostro partner quando condividiamo qualcosa di cui siamo arrabbiati. Per quanto possibile, aiuta anche a concentrarsi sui nostri pensieri, sentimenti e comportamenti. Condividere il modo in cui ci sentiamo e proponiamo come vorremmo che le cose fossero diverse (e.G., "Mi sento ferito quando tu ... penso che potrebbe aiutare se tu ...") può aiutare il nostro partner a sentire il nostro messaggio senza sentirsi personalmente attaccato o incolpato.

Concentrarsi sulle nostre reazioni può essere altrettanto importante quando non siamo d'accordo con il nostro partner

Possedere il nostro pezzo di argomento va oltre l'uso di "I dichiarazioni". Si tratta di sapere cosa ci mette fuori e riconoscere come le nostre particolari vulnerabilità ci fanno sentire come se i commenti benigni siano attacchi personali. È anche importante assumersi la responsabilità del nostro pezzo di conflitto. Concentrarsi sulle nostre reazioni può essere altrettanto importante quando non siamo d'accordo con il nostro partner. Invece di essere difensivi (E.G., "In realtà, questa è colpa tua" o "stai esagerando") dicendo qualcosa come "Non lo vedo necessariamente in quel modo" può aiutare a diffondere la tensione in futuro.

2. Mai esagerazione eccessiva

Dichiarazioni come "Tu sempre ..." o "Non ..." spesso provengono da un luogo di frustrazione o il nostro desiderio di sottolineare quanto siamo davvero arrabbiati. Questi tipi di eccessive generalizzazioni effettivamente toglieno il messaggio che stiamo cercando di inviare. Scoprono anche i momenti in cui il nostro partner fa davvero uno sforzo, il che può aumentare il risentimento su entrambe le estremità. Evitare le esagerazioni rende più probabile che il nostro partner sia ricettivo a ciò che abbiamo da dire.

3. Non dare per scontato che tu sappia cosa sta pensando o sentire

Quando siamo stati insieme per un po ', è facile supporre che sappiamo cosa sta pensando il nostro partner. Potremmo anche sentirci come se dovessero sapere cosa stiamo pensando o sentendo. Mentre avere informazioni sulle reazioni reciproche può essere utile, può anche portare a ulteriori conflitti quando una persona indovina in modo errato. Notare e mettere in discussione i nostri presupposti (e.G., Chiedendo al nostro partner cosa stanno realmente sperimentando) può aiutare a limitare i malintesi.

Le critiche percepite non sono sempre attacchi personali e dobbiamo lasciare scivolare alcune cose.

È anche importante prendere il tempo per spiegare chiaramente cosa stiamo veramente pensando o sentendo e non far sentire male il nostro partner quando non sono abbastanza sicuri da soli. In effetti, in realtà è un po 'bello sapere che possiamo ancora sorprenderci l'un l'altro di tanto in tanto.

4. Scegli le tue battaglie

Ci saranno momenti in cui il nostro partner dice involontariamente o fa qualcosa che ci fa male. Le critiche percepite non sono sempre attacchi personali e dobbiamo lasciare scivolare alcune cose. Naturalmente, gli argomenti si verificano in circostanze meno che ideali da oggi. Trovare il tempo per esprimere la tua prospettiva quando non ce ne sono altri e entrambi avete il tempo di ascoltarti davvero in un ambiente che si sente sicuro e comodo aiuta a favorire una discussione costruttiva e rispettosa.

5. Sii specifico senza esagerare

Essere specifici e avere esempi per sostenere i nostri punti può aiutarci a concentrarci sul comportamento del nostro partner ed evitare le eccessive generalizzazioni. È una linea sottile tra avere alcuni esempi chiave e far sembrare che abbiamo tenuto un conteggio in esecuzione. Concentrarsi su alcuni esempi recenti o significativi e essere pronti a spiegare come ci sentivamo e cosa vorremmo che il nostro partner facesse diversamente la prossima volta è di solito il modo migliore per andare.

6. Evita di portare gli altri nel mix

Quando ci sentiamo frustrati o fraintesi, è naturale voler chiamare il backup. Potrebbe essere allettante dire cose come "Non sono l'unico che si sente così" o "I miei amici pensano anche che tu sia ...". Quando usiamo gli altri per rafforzare il nostro punto, il nostro partner può sentirsi come se stessimo facendo un giro di lui o lei e può creare ulteriori conflitti con le persone coinvolte. Dà anche l'impressione che la nostra prospettiva non sia abbastanza, il che può effettivamente farci sentire ancora più impotenti.

7. Monitora e gestisci la tua rabbia

Anche i migliori di noi hanno difficoltà a comunicare in modo efficace quando le emozioni sono alte. Ecco perché è una buona idea fare tutto il possibile per evitare di raggiungere uno stato in cui diremo qualcosa di cui ci pentiremo o distramo dal punto in cui stiamo cercando di attraversare. Va perfettamente bene (e talvolta anche preferibile) rimuoverci da una situazione in cui notiamo noi stessi diventando sempre più arrabbiati o sconvolti.

A volte, potremmo trattenerci dall'esprimere i nostri pensieri perché abbiamo paura di suscitare conflitti, ma nel tempo questi sentimenti repressi possono farci sfruttare in modi inaspettati.

C'è una grande differenza tra allontanarsi per essere evitante o passivo aggressivo e rimuovere i nostri piccoli con l'intenzione di tornare quando possiamo interagire in modo più produttivo. Far sapere al nostro partner che abbiamo bisogno di un tempo out e prendendo il tempo per autoproofono con tutto ciò di cui abbiamo bisogno per calmarsi (E.G., Andare a fare una passeggiata, ascoltare musica, fare il bagno), ci consente di continuare la conversazione quando siamo in un posto migliore per coinvolgere e connetterci davvero.

8. Riconosci gli sforzi del tuo partner

Quando siamo nel mezzo di una discussione, a volte aiuta a ricordare a noi stessi le cose che fa il nostro partner che ci fa sentire supportati. Riconoscere queste cose ad alta voce ed esprimere il nostro apprezzamento per il nostro partner può essere un passo importante nella creazione di una conversazione più costruttiva e rispettosa. Rafforzare i comportamenti che troviamo utili è in genere molto più efficace che criticare le cose che ci hanno sconvolto.

9. Conosci il tuo diritto di avere i tuoi sentimenti ascoltati

A volte, potremmo trattenerci dall'esprimere i nostri pensieri o sentimenti perché abbiamo paura di suscitare conflitto. Nel tempo, questi sentimenti repressi possono effettivamente farci sfruttare in modi inaspettati o in momenti sorprendenti. Riconoscere quanto possa essere utile esprimere effettivamente i nostri pensieri e sentimenti può aiutarci a evitare argomenti inutili a lungo termine.

10. Cerca di non andare a letto arrabbiato

Il consiglio secolare è davvero vero. Anche se non è sempre possibile risolvere il problema in quel momento, fare ammenda prima di addormentarsi può aiutarci. Dormire bene notturna può anche ridurre i conflitti futuri aiutandoci a gestire meglio le nostre emozioni e continuare la conversazione in modo costruttivo in futuro. Prima di addormentarsi, prenditi un momento per ricordarci a vicenda che probabilmente entrambi hanno obiettivi simili e che sei nella stessa squadra.