Come affrontare quando ti senti come se avessi fallito

Come affrontare quando ti senti come se avessi fallito

È la fine di un altro anno, le vacanze stanno raggiungendo piena oscillazione e possiamo quasi sentire la cena del Ringraziamento con le nostre cestrie calde e felici. Invariabilmente, l'apparizione dei trigger invernali non solo le voglie di vischio, ma anche un bisogno di riflettere.

Per alcuni di noi, il 2014 è stato un anno di banner. Quando guardiamo indietro, ci sentiamo orgogliosi e soddisfatti; Abbiamo lavorato duramente, abbiamo giocato duramente, abbiamo imparato le cose, forse ci siamo persino innamorati. Entriamo nelle vacanze con gioia, felici di celebrare un anno che possiamo fare sinceramente di successo.

Per altri, tuttavia, il 2014 non era così gentile. Per noi dalla parte perdente (forse in realtà non abbiamo perso in senso universale, ma ne abbiamo sicuramente voglia), le vacanze sono un brutale promemoria che abbiamo esaurito il tempo. La clessidra dell'anno ha corso il suo corso e quando il destino si somma i nostri progressi il 31 dicembre, ci sentiamo come se non avremo nulla da mostrare negli ultimi 365 giorni. Temiamo di fronte allo zio Charles durante la torta di Natale quando sappiamo che ci chiederà cosa ha realizzato la sua nipote preferita quest'anno. Non abbiamo nulla da dirgli che non ci farà piangere.

Non siamo stupidi. Sappiamo che avremo buoni anni e anni cattivi. Ma come possiamo farcela quando ci troviamo in cattiva? Come possiamo alzare la testa quando la relazione abbiamo fatto così tanti compromessi per caduta, quando l'aumento eravamo in fila per trasformarsi in un licenziamento, quando la nostra pipeline del progetto si è prosciugata e siamo rimasti asciugati, quando abbiamo allontanato il nostro migliore amico , che l'ultima volta che ci siamo sentiti creativi è stato al college? Come possiamo sopportare i cocktail party vorticosi (o la loro mancanza) quando ci sentiamo come se avessimo fallito?

Ricorda che la leadership e il carattere non sono definiti da una mancanza di errori o sfortuna o fallimenti, ma da come rispondiamo a loro

Se qualcosa di ciò sei tu, ricorda che la leadership e il carattere non sono definiti da una mancanza di errori o sfortuna o fallimenti, ma da come rispondiamo a loro.

Per quanto poco attraente e terribile come possa sembrare nel momento, vivrai. Continuerai a respirare. Finché respiri, c'è speranza. Finché respiri, sei un combattente. C'è una frase che mio padre recitava che mi ha bloccato chiaramente durante il tratto di dieci mesi di un/sottoccupazione che ha caratterizzato il mio 2014: anche questo passerà. Niente dura per sempre, né i bei tempi, né i cattivi, fintanto che continuiamo a combattere.

Alla luce di ciò, ci sono alcune cose che possiamo fare per superare un brutto anno solo un po 'meglio.

Trascorri più tempo ad ascoltare.

Uno degli aspetti più pericolosi di sentirsi come un fallimento è che iniziamo a sentirci così dispiaciuti per noi stessi che perdiamo la traccia di ciò che sta accadendo intorno a noi. Una ciotola di gelato troppo grande o una bottiglia di vino troppo lucida qui e non ci ucciderà, ma dovremmo stare attenti che il nostro sguardo ci farà perdere la sofferenza dei nostri amici, che quando cerchiamo loro fuori per riparo e supporto potremmo non riconoscere che stanno attraversando le loro lotte. Prenditi del tempo per ascoltare. Guarda verso l'esterno anziché verso l'interno. Puoi alleggerire sia il tuo peso che quello di qualcun altro.

Trascorri più tempo a cercare.

Il mondo è un posto spettacolare, ma da dove si trova il fallimento può essere difficile vedere quella bellezza. È incredibile quanta speranza e incoraggiamento possano venire dalla ricerca di meraviglie nelle complessità di un cielo stellato o di un fiore o di una lama di erba. Cerca di uscire dalla tua preoccupazione, al di fuori della tua paura che il fallimento sia ora la tua identità e nota che vivi in ​​un mondo incredibile. È più facile a dirsi che a farsi, ma sentirai il peso sollevare almeno un po 'ogni volta che lo fai.

Trascorri più tempo al servizio.

Anche altre persone stanno lottando, alcune delle quali anche peggio di te, e potrebbero usare aiuto. Se ti senti come se avessi fallito, potresti sentirti come se non hai nulla da offrire quando in realtà, questa potrebbe essere una grande opportunità per restituire. Sei disoccupato? Improvvisamente hai diverse ore libere al giorno che puoi spendere volontariato. Cuore spezzato? La mancanza di tempo di coccole significa che puoi fare da babysitter per il bambino del tuo amico o iniziare a mettere fuori di testa per quel non profit che hai sempre desiderato iniziare. Solo? Diventa un mentore per un bambino nelle scuole medie o superiori. Potresti sentirti come se ogni porta ti abbia chiuso, ma potresti essere sorpreso di quante porte sono ancora aperte.

Nessun consiglio farà andare via una sensazione di fallimento, ma possiamo decidere dentro di noi stessi che andremo avanti.

Nessun consulenza farà andare via una sensazione di fallimento, ma possiamo decidere dentro di noi stessi che andremo avanti, che guarderemo verso l'esterno, che lavoreremo consapevolmente per liberarci dalla nuvola di terribili ogni giorno dando invece di prendere, ascoltando invece di singhiozzare e servendo invece di sguazzare. Sii coraggioso. Condividi ciò che hai imparato. La vita reale non è una fiaba. La vita reale è dura e non è giusta e ne vale comunque la pena. Ne vale ancora più se lo facciamo insieme.

Immagine via