Ho smesso di preoccuparmi di ciò che la gente pensava nel 2018, come ha cambiato la mia vita

Ho smesso di preoccuparmi di ciò che la gente pensava nel 2018, come ha cambiato la mia vita

Il primo trimestre del 2018 mi ha masticato e sputato subito! Ho perso due membri della famiglia entro tre mesi, ho avuto una caduta con i miei amici più cari, non ho ottenuto il lavoro dei miei sogni, stavo fallendo una lezione e a malapena stavo facendo abbastanza soldi per tenermi a galla.

Ho inserito una mentalità di controllo una volta che tutto si è sistemato. Niente nella mia vita stava andando bene, quindi mi sentivo come se dovessi fare tutto il possibile per prendere il controllo su ciò che potevo. Sono rimasto nella maggior parte del tempo perché non volevo che le persone avessero la possibilità di prendermi in giro. Mi sono rifiutato di uscire da una relazione terribilmente tossica perché volevo il controllo se stavo per stare da solo o no. Ho usato tutto come una scusa per preoccuparmi di ogni piccola cosa che ho fatto in modo che nessuno abbia la possibilità di giudicarmi.

Sembrava che non ci fosse fine in vista e ho pianto quasi tutti i giorni. Niente stava migliorando.

Poi, ho avuto una conversazione con mia madre che ha fornito tutte le intuizioni di cui avrei mai potuto bisogno. (Le mamme sanno seriamente tutto.) Ha spiegato che nulla sarebbe andato meglio fino a quando non ho deciso di renderlo migliore. Quindi, ho fatto una doccia, ho fatto il mio letto, ho fissato i capelli e ho messo insieme il mio sh*t. Da questo punto in poi, non avrei lasciato che le opinioni di altre persone offuscano ciò che ero in grado di fare.

Fondamentalmente, ho smesso di dare un f*ck e ho fatto tutto ciò che mi piaceva bene.

No, non ho smesso di pagare le bollette e non mi sono trasferito in un comune. Ho smesso di concentrarmi su ciò che tutti avrebbero pensato di come ho gestito ogni situazione o se tutti mi fissassero quando ho camminato per la strada indossando un ombretto blu (che sono sicuro sembrava bomba). Non mi importava più come gli altri mi percepivano perché sapevo che mi stavo facendo sentire meglio. Mi stavo tirando fuori dalla depressione (con l'aiuto di farmaci anti-ansia, terapia e la mia famiglia perché c'è molto di più per curare la depressione che mettere una maschera per il viso e leggere un libro) e non avevo intenzione di lasciare le opinioni di irrilevante (scusa, non mi dispiace) le persone si mettono sulla mia strada.

Fondamentalmente, ho smesso di dare un f*ck e ho fatto tutto ciò che mi piaceva bene.

Quindi, come ho fatto esattamente questo che stai chiedendo? Ho iniziato con una disintossicazione dei social media. Ho disabilitato il mio Instagram e Snapchat e ho eliminato le mie app Facebook e Twitter. Adoro i social media, ma per usare i social media senza essere in una mentalità comparativa, devi quasi allontanarti da esso e conoscere prima te stesso. Mentre ero fuori queste app, mi sono insegnato che non ho sempre bisogno di rispondere immediatamente alle persone quando mi inviano un messaggio. Se sono nel mezzo di fare qualcosa, posso finirlo prima di tornare alle persone, e se non stanno bene, mi fa schifo.

Dopo circa un mese, sono tornato sui social media, ma non ho seguito chiunque il cui contenuto non mi ha portato gioia. (Ovviamente ha preso quel suggerimento dall'incredibile Marie Kondo!) Una volta che i social media sembravano uno spazio pieno di ispirazione e incoraggiamento piuttosto che ansia e confronto, ho iniziato a identificare cosa volevo esattamente preoccuparmi e cosa non avevo fatto. Mi interessa: la mia carriera, le mie amicizie, la mia famiglia, i miei hobby, la mia casa, i miei obiettivi, la mia salute e la mia toelettatura (alias igiene di base più una maschera per il viso qua e là). Non mi interessa: cosa pensano gli altri di come faccio a fare quelle cose.

Ovviamente, ogni tanto scivolo. A volte mi paura di pubblicare una foto di me stesso su Instagram, o temo che se qualcuno sappia che mi piace McDonald's, mi chiameranno grasso. Tuttavia, ho fatto la mia missione non preoccuparmi di ciò che la gente pensava di me per la maggior parte del tempo.

Non ha davvero senso fino a quando non succede, ma tutta la mia vita è andata a posto quando ho smesso di preoccuparmi di ciò che tutti pensavano di me e ho iniziato a prestare attenzione a ciò che pensavo a me.

Una volta applicato questo modello alla mia vita, il resto del 2018 è stato miracoloso. mi sono fatto nuovi amici. Ho raggruppato e riapplicato e finalmente ho ottenuto quel lavoro da sogno (e eccoci qui!). Mi sono fatto il culo e ho ottenuto i migliori voti che abbia mai ottenuto e ho iniziato a fare soldi facendo le cose che mi sono piaciute. Ho ricevuto una promozione. Non ha davvero senso fino a quando non succede, ma tutta la mia vita è andata a posto quando ho smesso di preoccuparmi di ciò che tutti pensavano di me e ho iniziato a prestare attenzione a ciò che pensavo a me.  

Ora, capisco cosa stai pensando. "Perché questa 22enne pensa di sapere tutto e che ha capito questo" segreto "alla vita?"Beh, per uno, è perché sono un Sagittario. È anche perché non ho capito alcun segreto. Ho ancora brutti giorni - tutto il tempo, in realtà. La mia vita non è diventata magicamente perfetta perché non ho dato f*cks. La mia vita è cambiata perché l'ho cambiata attivamente. Non mi importava di sembrare disperato per aver fatto domanda per lo stesso lavoro per la seconda volta perché inizialmente mi è stato negato e alla fine ho ottenuto il lavoro. Invece di preoccuparmi di sembrare brutto, ho comprato abiti che erano di tendenza e che mi sono divertiti, e alcuni di questi hanno creato i miei abiti preferiti. Quando smetti di preoccuparti di ciò che la gente pensa di te, fai ciò che deve essere fatto per raggiungere i tuoi obiettivi senza pensarci due volte.

Quando smetti di preoccuparti di ciò che la gente pensa di te, fai ciò che deve essere fatto per raggiungere i tuoi obiettivi senza pensarci due volte.

Il 2019 è ufficialmente in pieno svolgimento e sto realizzando quanto sia diversa la mia vita rispetto a un anno fa. Mi rifiuto di attribuire quelle modifiche a chiunque tranne a me e alla mia determinazione a cambiare le cose. Non preoccuparmi delle opinioni degli altri mi hanno ricordato che ho la fiducia in me stesso di realizzare qualunque cosa voglio fuori dalla vita. Quello che qualcuno pensa è puramente la loro opinione, amico.