Il basso su Whole30 I pensieri di un editore alimentare

Il basso su Whole30 I pensieri di un editore alimentare

Mi sono sempre considerato una persona in forma con abitudini alimentari superiori alla media (vale a dire sano, ma mi piace avere la mia torta e mangiarla anche io). Tuttavia, sono anche umano e ho avuto le mie lotte in passato con fluttuazioni di peso e abitudini malsane, in particolare lo scorso anno. Anche se ho imparato ad amare me stesso, indipendentemente dalla taglia, non potevo ignorare la sensazione che il mio corpo non fosse Tatto salutare. Ero sempre stanco e mancava di energia, non potevo concentrarmi sui miei compiti per molto tempo e mi sentivo lento (i miei pantaloni stavano sicuramente diventando un po 'più stretti).

Ero in una routine di cibo, questo sapevo per certo, ma mi sono sentito anche solo in sintonia con il mio corpo.

Anche se non sono mai stato un fan della parola dieta e di ciò che significa, sapevo che dovevo trovare un sistema per ricominciare la mia salute in pista. Non sono un fan dei pasti preconfezionati congelati e volevo ancora cucinare e avere accesso a molti buoni cibi in modo da non sentirmi come se stessi a dieta.

Prima di iniziare Whole30:

Prima di attraversare Whole30, ero fuori dalla mia normale routine. Il motivo per cui volevo provare Whole30 rispetto a cambiare il mio stile di vita era perché volevo la struttura: regole su ciò che potevo e non potevo mangiare e cibi che potevo comprare nel mio negozio di alimentari locale che avrei cucinato. Sentivo che se avessi un piano o un sistema, sarebbe più facile per me attenersi perché stavo tornando in uno stile di vita sano.

I miei obiettivi generali erano di sentirsi più sani, più energizzati e capire di più su come funziona il mio corpo quando mangio determinati tipi di nutrienti. Inoltre, e siamo reali qui, volevo perdere peso. Tuttavia, dopo averlo letto inizia con il cibo, mi sono reso conto che non si trattava di perdere peso quanto era quello che stavi mettendo nel tuo corpo. Tenendo presente che ho pensato che qualunque peso avessi perso sarebbe stato un bonus. Il punto principale era essere più sani.


Insalata BLT tritata tramite il ferro tu

Whole30: Allora cos'è?

Il programma Whole30 è incentrato su come alcuni gruppi alimentari e i loro nutrienti possono avere un effetto negativo sul tuo corpo. Se ti senti costantemente stanco o hai problemi a perdere peso extra, liberare il tuo corpo da questi nutrienti negativi può aiutarlo, secondo il sito Web e il libro di Whole30. Il punto del programma è spogliare il tuo corpo di questi nutrienti negativi per vedere come il tuo corpo migliora positivamente entro 30 giorni.

Le regole

  • Il primo del programma (e ciò che sento è la regola più importante) è Mangia cibo vero: carne, uova, verdure, frutta e altro ancora. Si raccomandano idealmente, si consigliano alimenti completamente non trasformati con tutti gli ingredienti naturali.
  • La seconda regola è a dire no A tutti gli zuccheri, alcoli, cereali, legumi o prodotti lattiero -caseari. Dì anche di no per ricreare cheat food e/o prodotti da forno in modo sano.
  • Nessun scivolo Cheat pasti consentiti o speciali, che spezzerebbero il ciclo di guarigione del tuo corpo e lo libererebbero di nutrienti negativi, il che potrebbe alterare i risultati.
  • La regola finale e più importante? Non Passa su una scala o prendi le misurazioni del tuo corpo. Il punto di Whole30 non è perdere peso: è quello di capire cosa può e non può tollerare il tuo corpo, oltre a migliorare qualsiasi malattia attraverso la digere alla digere agli alimenti naturali ricchi di nutrienti.

Ecco un pratico cheat sheet per un elenco di generi alimentari degli alimenti approvati e puoi leggere di più sul programma qui.


Insalata di cavolo massaggiata con zucca butternut via onestamente nutrito

I miei pensieri durante il programma:

Ho provato una serie di sentimenti ed emozioni. Il libro e il sito web dicono che questo non è difficile rispetto ad altri problemi di vita, ma è stato certamente difficile per me (forse perché potrei essere dipendente dai cibi cattivi che stavo mangiando).

Prima settimana: “Okay, facciamo questo!" Avevo grandi speranze ed ero pronto ad affrontare Whole30! Con il mio frigo rifornito di merci fresche, ho iniziato a valutare l'inventario e decidere quali pasti preparare. Ho iniziato molto forte con colazioni complete, grandi pranzi e cene più leggere. I primi tre giorni sono stati fantastici e io Onestamente Mi sentivo più energico e pronto ad affrontare la mia giornata impegnativa.

Tuttavia, i giorni da quattro a sette sono stati davvero difficili per me e la mia mente ha iniziato a giocarci su di me. Ho iniziato a pensare a piccoli modi per imbrogliare o fare uno spuntino qua e là. Ora, non sono il tipo di persona che abbia mai negato ciò che il mio corpo mi sta dicendo (entro ragione) ma volevo davvero attenersi al mio piano. Quindi ho imballato snack approvati nei giorni in cui sapevo che la lotta era reale. Ho preso appunti su come mi sentivo prima di iniziare Whole30 in modo da poter confrontare i miei appunti con il risultato dopo.

Settimana due: “Il mio viso sembra più sottile?" L'inizio della seconda settimana è stato difficile perché mi sentivo come se stessi martellando nelle mie nuove abitudini. Ma al giorno 10 mi sono finalmente sentito come se fosse la mia nuova normalità. Ovviamente ho iniziato a chiedere ai miei amici se sembravo che avessi perso peso (l'ho fatto!). Ancora una volta, sapevo che la perdita di peso non era il punto di Whole30, ma se ho lasciato cadere qualche chilo, tanto meglio.

Altri benefici che ho notato: la mia pelle era più chiara, straordinari livelli di energia e altri dolori e dolori minori erano pochi e lontani tra loro. La mia routine e il programma di cucina sono diventate la nuova normalità e mi sono sentito davvero orgoglioso di me stesso per averne senza colpa.

Settimana terza: “Puoi sostituire il riso con un lato extra delle verdure?" Alla terza settimana, mi sentivo davvero un professionista nella mia ricerca personale di salute. Ho raccolto lo yoga alcune volte a settimana, il che ha funzionato alla grande con il mio programma. Sapevo che circa il 95% degli alimenti approvati dalla parte superiore della mia testa, quindi cucinare la cena al volo è arrivato più facile.

Inoltre, mi sono sentito normale. Ero sveglio e vigile, mentre svegliarmi alle 7:00 era più facile. Sono stato in grado di concentrarmi meglio quando ho scritto o modificato le mie immagini ed ero costantemente soddisfatto dei miei pasti. Penso che questa sia stata la mia settimana preferita.

Settimana quarta: “È finita! E cosa? Non soffiarlo!" Anche se stavo migliorando nell'accettare questo cambiamento di stile di vita, ero anche felice che i miei 30 giorni fossero quasi finiti. C'erano alcuni ingredienti in cui ero davvero entusiasta di reintrodurre: yogurt greco, cereali (riso e quinoa) e, sì, panna da caffè e vino. Ma avevo anche bisogno di mantenere i miei progressi in prospettiva, non volevo che tutto il mio duro lavoro fosse sprecato. Ho scritto come mi sentivo dopo i 30 giorni in modo da poterlo confrontare con l'inizio.


Gamberetti e cavolfiore "griglia" Via Wicked Spatola

Il verdetto generale:

Whole30 non è facile, richiede una dedizione mentale e fisica, ma la pianificazione dei pasti e un cheat sheet di alimenti approvati sono strumenti utili. Preparati a diventare creativi con le ricette durante le prime settimane fino a quando non ti trovi in ​​routine. Inoltre, assicurati di prendere appunti durante tutto il processo per aiutare a valutare i tuoi progressi.

Alcune persone decidono di trasferirsi direttamente a fare un intero 60 o intero90 dopo la loro esperienza intera30 perché non si sentono risultati evidenti (forse sono già abbastanza sani) o si sono davvero divertiti il ​​cambiamento di vita.

Ecco i cambiamenti che ho notato con me stesso:

  • Prima Ero costantemente lento, sempre esausto ed ero più interessato a fare un pisolino che a cucinare la cena. Dopo tutto il mio viaggio 30, volevo ancora fare un pisolino ma non ne ho bisogno perché ho livelli elevati di energia e potevo concentrarmi meglio quando si tratta di completare le mie attività.
  • Ho sempre avuto una pelle per lo più chiara (con la imperfezione occasionale), ma Dopo La mia esperienza intera30 ho notato meno imperfezioni. La mia pelle sembrava più luminosa ed energizzata.
  • Ho perso un totale di 12.6 sterline mentre su Whole30. Nota: conduco uno stile di vita attivo ed esercitano tre volte a settimana.
  • Nel complesso su Whole30 Mi sentivo come se avessi uno scopo. Mi sentivo entusiasta di cucinare la colazione al mattino e non vedevo l'ora di preparare la cena di notte. Essere su Whole30 mi ha anche motivato a stabilire una buona cucina, mangiare e programmi di esercizio, il che mi ha aiutato a sentirmi come se avessi effettivamente una giornata appagante.

Per me, il miglioramento più importante è stato i livelli di energia. Sebbene la perdita di peso fosse un grande bonus, per me era importante per i miei livelli di energia a un livello normale. Anche se ho deciso di non continuare completamente il mio viaggio, mi ha dato la spinta che avevo bisogno di tornare ad essere sano. Ora, mi definisco influenzato dal metodo Whole30 e incorporo ancora le regole nella mia vita quotidiana. Ci sono alcune eccezioni però! Sto bene mangiando riso, quinoa e prodotti lattiero -caseari e il mio corpo è d'accordo.

Consiglierei questo programma? SÌ! Soprattutto se vuoi provare qualcosa di nuovo e vuoi un cambiamento nello stile di vita. Ma come sempre, consulta il tuo nutrizionista e fai la ricerca su questo programma (o qualsiasi programma, per quella materia) prima di iniziare.

È difficile e ci vuole disciplina, ma è un ottimo modo per sapere quali cibi può e non può tollerare.

*Nota dell'editore: alcune delle ricette presenti in questo articolo includono ingredienti nell'intero elenco di evitazioni: legumi (lenticchie) e cereali (quinoa). Sii consapevole di ciò che stai cucinando e non aver paura di essere creativo sottraendo e aggiungendo ingredienti approvati.

Hai provato il programma Whole30? In tal caso, condividi i tuoi pensieri e i tuoi risultati!