Le parti più strane di essere un neof di cui nessuno parla

Le parti più strane di essere un neof di cui nessuno parla

Alla fine di quest'anno, sarò una damigella d'onore in tre matrimoni, avrò frequentato molti altri matrimoni come ospite, e io stesso mi sono sposato da poco più di un anno - e questo è solo il 2018.

Ho 28 anni. Questo è proprio quello che succede.

Superamo quei primi due anni dopo il college, durante i quali praticamente ci comportiamo ancora come ridicole studenti universitari - anche se con le buste paga regolari - e poi un cambio di luce apparentemente si spegne. La gente improvvisamente inizia a fidanzarsi, poi sposata, poi sbatti le palpebre e alcuni dei tuoi amici sono sposati da diversi anni.

Inutile dire che il matrimonio è qualcosa a cui penso molto. Prima del mio matrimonio, vedevo il matrimonio come questa cosa affascinante e mistica -anche da adulto. Sono abbastanza fortunato da essere nato in una famiglia con due genitori incredibili che hanno uno dei matrimoni più sani e gioiosi e amorevoli che abbia mai visto. Sono anche circondato da molti altri meravigliosi esempi di matrimonio in quello dei miei nonni, zie e zii e amici di famiglia. Quindi prima dell'inizio del mio matrimonio, l'unica prospettiva del matrimonio che avevo era stata da quella delle coppie che lo facevano da molto tempo -coppie che erano sposate da 15 o 30 o 64 anni e che sapevano come farlo lavoro.

Ma ora sono un neofamico (un po '), quindi sto guardando il matrimonio da una prospettiva completamente nuova. Voglio dire questo non solo, nel senso che lo sto guardando dall'interno, ma anche che lo sto guardando come qualcosa che è ancora molto piccolo, fragile e delicato. Per me e molti dei miei amici, il matrimonio è ancora molto nuovo, incerto, pazzo e confuso; non ha ancora trovato un proprio piano solido o un ritmo costante. Mi è stato detto più volte che il matrimonio è un lavoro in corso in ogni momento della tua vita, e credo che, ma penso ancora che l'inizio mi sembrerà molto diverso da 15 anni. Certo, 15 anni arriveranno con le sue sfide, ma almeno sarò un professionista a quel punto (almeno nel senso che avrò "fatto il matrimonio" per 15 anni).

A partire da ora, sono sposato da 13 mesi e anche con un partner incredibile che è il mio migliore amico assoluto al mondo, mi sento ancora come se non avessi idea di cosa sto facendo. Mi sento anche come se ci siano molte parti sull'essere un neof di cui nessuno parla (o di cui nessuno parla Abbastanza), quindi mi piacerebbe parlare di alcune di quelle cose adesso.

Certo, tutti hanno sentito tutti i consigli tipici: sii compassionevole, sii comprensivo, non andare a letto arrabbiato, essere gentili tra loro, comunicare. Per quanto il cliché sia ​​arrivato a suonare, credo che siano veri e utili al 100 %; Ma ci sono anche molte altre cose strane di cui non parliamo abbastanza in termini di matrimonio, specialmente nel primo anno. Ecco alcune delle cose che vorrei sapere:

A volte, il matrimonio non si sente così diverso; Altre volte, sembra che tutta la tua esistenza sia completamente cambiata.

Penso che entrambi i lati di questo sentimento siano validi, entrambi i lati di questa sensazione sono accurati ed entrambi i lati di questa sensazione sono ok. A volte le persone diranno: "Come ti sta trattando la vita coniugale?!"E dirai:" È fantastico! Non si sente così diverso!"Perché non lo farà. Ti chiederai di cosa stessero parlando tutti quando hanno detto che il matrimonio è stato difficile, perché per te sembra una passeggiata.

E poi altre volte, improvvisamente ti colpirà che hai promesso di sposarti con questa persona fino a quando la morte non ti separa e ti paralizzerà quasi. Forse sembra diverso a causa di qualcosa di così banale come il fatto che devi abituarti al loro modo casuale di fare i piatti, e altre volte si sentirà diverso perché ti senti come ogni singolo modo in cui hai usato per prendere le decisioni ora deve cambiare Perché fai parte di una squadra.

A volte niente sembra diverso; A volte tutto sembra diverso - entrambi sono modi totalmente normali per sentirsi.

Improvvisamente devi iniziare a prendere tutte le decisioni finanziarie in termini di "noi" invece di "me."

Questo è ovvio, ovviamente (se scegli di combinare le tue finanze). Questo non è qualcosa che non ho già capito logicamente prima di sposarsi. Tuttavia, in realtà sperimentarlo durante il matrimonio è una cosa completamente diversa, specialmente nei primi mesi. Ho dovuto spiegare a mio marito e ha dovuto spiegarmi, come ci piace budget i nostri soldi. Abbiamo dovuto parlare delle cose su cui siamo disposti a spendere più soldi e del tipo di acquisti su cui siamo più conservatori.

Comunicare sulle tue abitudini finanziarie come questa è onestamente, davvero bizzarra, anche se lo stai facendo per ragioni salutari. Non è che improvvisamente hai un divertimento su cui riferire (qualcuno che ti fa spiegare ogni singolo acquisto che fai al pacchetto di gomma che hai raccolto a Walgreens), ma per me è stato strano abituarsi al processo di Dare a qualcun altro un equo avvertimento prima di fare un grande acquisto. Era strano la prima volta che mio marito mi avvertì prima che pagasse la bolletta dell'assicurazione auto, perché pensavo, Non ho un'auto in modo che non mi influenzi. E poi ho pensato, Aspetta, ho un'auto e ho un'assicurazione auto, perché ha un'auto e ha un'assicurazione auto.

Mio marito ed io siamo un po 'più abituati ora- abituati all'idea di condividere denaro e parlare del nostro budget e ricordare che i nostri buste paga si influenzano l'un l'altro. Ma a volte è ancora un po 'strano e un po' difficile da abituarsi. E ancora, va bene. Pensare in termini di "noi" invece di "me", specialmente quando si tratta di denaro, è un grande aggiustamento.

Non risolverà tutti i tuoi problemi.

Il matrimonio non ti renderà improvvisamente felice, soddisfatto o ok o completo o soddisfatto o qualsiasi altro problema che ti è stato insegnato che dovrebbe risolvere - e stranamente, è stata una delle mie cose preferite che ho imparato finora. Non correlato al mio matrimonio, ho avuto molte cose davvero difficili che quest'anno accadono e il matrimonio non ha risolto, guarito o mi ha aiutato a evitare nessuno di questi problemi. Ma la cosa meravigliosa che ho capito è che mi ha fornito un partner che mi ha sostenuto quando le cose erano difficili, tristi o spaventose (o tutti e tre!). In un modo strano, è molto meglio.

Capire come dividere le vacanze è davvero difficile e può renderti davvero triste.

Penso che questa sia la cosa più grande con cui ho lottato. Sapevo, logicamente, che questo era inevitabile e sapevo che avere così tanti membri della famiglia che volevamo vedere per le vacanze e non riuscire a vederli tutti era un buon problema da avere. Ma quel primo Natale che ho trascorso senza mia madre, papà e fratelli è stato difficile - anche se è stato meraviglioso allo stesso tempo. Ero ancora con la (nuova) famiglia - persone che si prendevano cura di me e mi hanno fatto sentire accolto e amato - e mi ha reso felice sapere che mio marito era felice di stare con la sua famiglia e che mi sarei riunito con il mio il giorno dopo Natale. Anche così, ero ancora molto triste il giorno di Natale quando non riuscivo ad abbracciare mia madre, prendere in giro mio padre o andare in giro con i miei fratelli. Ero davvero felice e davvero triste a Natale, e vorrei che la gente parlasse di quella prima vacanza lontano dalla tua famiglia più spesso - perché potresti sentirti davvero, davvero triste (e non è strano).

È fondamentale avere ancora una relazione sana e forte con te stesso.

Ci è stato detto tutti da coppie più esperte che il tempo di qualità è assolutamente cruciale, e non lo sto sostenendo. Ma è anche assolutamente cruciale continuare a evolversi con te stesso tanto quanto ti evolvi con il tuo partner. È importante continuare a conoscere te stesso, a imparare cosa ti rilassa e cosa ti porta gioia e per capire cosa ti fa sentire soddisfatto come persona. Lo sto ancora scoprendo ogni giorno -come dare la priorità al tempo con me stesso tanto quanto io e mio marito diamo la priorità al tempo l'uno con l'altro -e penso che sia qualcosa che sto per capire ogni giorno per il resto del mio matrimonio. Ma, come tutto il resto in questa lista, va molto bene. Devi solo continuare a parlarne.