Questo restyling artigiano farà cadere la tua mascella

Questo restyling artigiano farà cadere la tua mascella

Cosa succede quando un interior designer rinnova la propria casa? Pura magia.

Brett Goldstein ha riversato il suo cuore e l'anima nel rinnovare il suo spazio Oakland, CA e il risultato è follemente meraviglioso, con il giusto mix di design moderno e fascino vintage. Brett è tutto per colpire un equilibrio nella vita e nel design, e come la maggior parte dei creativi, ha destreggiati da 9 a 5 insieme alla sua passione per il design prima di lanciare il suo blog e il suo business.

Qui, condivide suggerimenti per noi non designer, dove trova ispirazione, come lavora con i clienti e come la sua casa dei sogni è diventata una realtà.

Nome: Brett Goldstein, proprietario + interior designer alla decorazione
Età: 29
Metratura: 2.100
Affitto o proprio: Possedere
Città: Oakland, CA

Come proprietario della tua società di interior design residenziale, decorazione e designer premium presso Laurel & Wolf, hai lavorato su alcuni progetti davvero meravigliosi. Raccontaci di ciò che cerchi quando progetti uno spazio.
Ci sono alcune cose che cerco subito. Il primo sono le caratteristiche architettoniche reali della casa e se ci sono dettagli esistenti che vogliamo preservare o evidenziare. Mi piace anche prestare attenzione al layout complessivo della casa e al modo in cui gli spazi fluiscono l'uno nell'altro. Se le cose si sentono chiuse o il layout è semplicemente funky, determinare un nuovo piano diventa la prima priorità. Un'altra cosa che cerco sempre è la quantità di luce naturale e quali spazi ne hanno la massima. La luce può avere molta influenza sulla sensazione generale di uno spazio e influisce sul colore, sul materiale e sulle decisioni di layout.

Prima

Dopo

Camminarci attraverso una giornata nella vita di Brett.
Mi ci è voluto molto tempo per entrare in una buona routine da quando ho lasciato i miei 9 a 5, e mentre nessun giorno è mai uguale, mi sento come se finalmente sono in un buon solco. Ultimamente, se non corro in siti di lavoro, approvvigionamento di prodotti/materiali o incontro con i clienti, il mio giorno tipico va un po 'qualcosa del genere:

  • Svegliati, allenati, fai colazione e bevi caffè mentre leggi un passaggio di "The Daily Stoic", o sfogliando le riviste di interior design.
  • Trascorri la prima parte della giornata in "cose ​​aziendali" come rispondere alle e -mail, lavorare su proposte, finanze ... tutte quelle cose divertenti che derivano dalla gestione della tua piccola impresa. Cerco di fare la maggior parte di queste cose prima di pranzo in modo che il resto della mia giornata possa essere speso lavorando sui progetti dei clienti e di essere creativo!
  • I pomeriggi di solito consistono nel mettere insieme layout, mood board, prodotti per l'approvvigionamento, la compilazione dell'ispirazione, le chiamate con i clienti e sempre una seconda tazza di caffè.
  • Cucina la cena e ascolta la musica con mio marito Brandon - la mia parte preferita della giornata 🙂
  • Guarda qualcosa su Netflix o HBO, fai un bagno o lavora sul mio blog e sui post sui social media.
  • Esaminare il mio programma e le cose da fare per il giorno successivo proprio prima di andare a letto.
  • Svegliati. Ripetere!

Come interior designer, è stato un gioco da ragazzi selezionare gli oggetti per la tua casa? O è stato più difficile che creare uno spazio per i clienti? 
Le cose sono sempre diverse quando sei il tuo cliente. All'improvviso ogni decisione è diventata due volte più duramente e ha impiegato il doppio del tempo perché era personale per me e volevo che tutto in casa avesse un significato pur essendo funzionale per il nostro stile di vita. D'altra parte, essere il mio cliente mi ha permesso di sperimentare materiali e lavorare con diversi fornitori prima di raccomandarli ai clienti.

La mia prima reazione fu “In cosa ci siamo messi?"

Quando ti sei reso conto che volevi essere un interior designer?
Fin da giovane ho sempre gravitato verso hobby più artistici e creativi, tutto dall'arte alla danza. Sono sempre stato una persona di progetto e adoro lavorare su qualcosa a poco a poco che, alla fine, si traduce in qualcosa di cui essere orgogliosi. C'erano molti segnali di avvertimento per tutta la mia vita, dall'attesa che i miei genitori lasciassero la casa da bambino in modo da poter riorganizzare l'intero soggiorno per vincere un premio in una competizione locale al liceo per un modello di "bungalow sulla spiaggia" Ho progettato e integrato la mia classe di progettazione di architettura.

Il vero punto di svolta, tuttavia, è stato dopo essersi laureato in una laurea in attività e trascorrere circa cinque anni nel mondo aziendale con un ruolo negli eventi e nel marketing. Ho aiutato il mio allora fidanzato, ora marito, a progettare un riparatore che aveva acquistato all'inizio della sua nuova impresa immobiliare. Ho continuato a fare il lavoro di progettazione per qualche altra casa delle sue case, ho iniziato a prendere lezioni di interior design e ho iniziato un blog per documentare i miei progetti, idee e ispirazione mentre lavoravo ancora da 9 a 5 aziendali da 9 a 5. Inutile dire che non avevo vita ma non ci ho pensato due volte in quel momento perché sarei così entusiasta di lavorare sul mio blog e progetti di design quando sono tornato a casa dal lavoro ogni giorno. Dopo circa un anno di perseguimento della mia passione di interior design di notte non riuscivo a immaginare di fare nient'altro, quindi ho deciso di fare il terrificante salto di entrare a tempo pieno e non ho guardato indietro da allora.

Sappiamo che i clienti non sono sempre i più facili con cui lavorare - molte opinioni! Come gestisci l'incorporazione input e i suggerimenti del cliente? Hai uno stile di design che preferisci quando lavori con i clienti? 
Aiutare qualcuno a progettare la propria casa è una cosa molto personale, quindi mi piace sempre trascorrere un po 'di tempo in anticipo a conoscere i miei clienti e imparare come piace vivere in modo da poter capire meglio il loro stile di vita, nonché le sfide e gli obiettivi. Posso apprezzare tutti i tipi di stili di design, ma quando si tratta di assumere i miei progetti clienti, mi piace sicuramente assicurarmi di essere una vestibilità reciproca. La maggior parte dei potenziali clienti ha una buona idea del mio stile di design prima di contattarmi e finire per raggiungere perché a loro piace quello che vedono e vogliono ottenere qualcosa di simile.

Hai finito di rinnovare il tuo artigiano del 1900 all'inizio di quest'anno e deve essere fantastico essere finalmente nel tuo spazio completo! Qual è stata la più grande sfida che hai affrontato durante le fasi di costruzione?
La più grande sfida che abbiamo affrontato durante la costruzione è stata decidere cosa fare con tutta la falegnameria originale nel soggiorno e nella sala da pranzo, che era piuttosto picchiato e sarebbe costato una fortuna per ripristinare completamente. Mi sentivo come se stessi commettendo una sorta di peccato rimuovendo un po 'di modanatura e dipingendo alcuni degli edifici, ma alla fine siamo stati in grado di creare un'atmosfera più aperta e ariosa mentre preservavamo ancora il fascino vintage.

Quando si sceglie la casa, cosa c'era nella tua lista dei desideri e quali erano alcuni non negoziabili? Potresti vedere immediatamente il potenziale nello spazio? 
Vivevamo in un vecchio appartamento con una camera da letto a San Francisco per circa sei anni prima, quindi ero davvero entusiasta dell'idea di avere la mia lavatrice/asciugatrice, lavastoviglie e uno sbocco in bagno, quindi non l'ho fatto devo correre una prolunga attraverso l'appartamento per fare i capelli ogni mattina. Quindi quelli erano tutti ovvi must-have, ma volevo davvero trovare qualcosa che si trovava in una buona posizione (vicino a negozi, ristoranti, trasporti pubblici, ecc.), Aveva buone ossa ed era un riparatore completo in modo da poterlo fare il nostro. La casa controllava tutte quelle caselle e non riuscivo a credere alla quantità di potenziale che aveva. Sapevo che dovevamo saltarci rapidamente!

Prima

Dopo

Hai fatto un'offerta a casa tua senza vedere effettivamente lo spazio di persona! Come hai preso la decisione senza sapere totalmente cosa aspettarsi? Come hai reagito quando hai finalmente visto lo spazio?
Mio marito era nella zona, quindi si fermò a casa e mi prese un video. Ovviamente mi fidavo di tutto ciò che aveva da dire dopo aver visto la casa di persona ed entrambi concordammo che era troppo bello per lasciarsi andare. Abbiamo fatto un'offerta quel giorno e è stato accettato il giorno successivo mentre eravamo in macchina a guidare verso casa in modo da poterlo vedere di persona. Penso che la mia prima reazione sia stata “In cosa ci siamo fatti?"Ma poi mi sono reso conto che avevamo rinnovato le case in condizioni peggiori di questo e in effetti sapeva molto bene in cosa ci stavamo facendo.

Essere il mio cliente mi ha permesso di sperimentare materiali e lavorare con diversi fornitori prima di raccomandarli ai clienti.

Avendo lavorato a più fissaggi a quel punto, sapevo cosa aspettarmi perché avevamo già visto il peggio e conoscevamo i passi che dovevamo fare. Il livello di lavoro che doveva essere svolto non era uno scherzo, che conoscevamo in anticipo -New Foundation, New Roof, tutti nuovi elettrici e idraulici, nuove finestre, nuovi paesaggi, oltre a rimodellare l'intero interno e rielaborare il layout.

Hai dato la priorità alle modifiche che volevi apportare alla casa in base al tuo budget per la progettazione e il rinnovamento? Quali aree hanno avuto la priorità per te?
Dato che abbiamo dovuto rinnovare praticamente tutto, il budget era la chiave. C'erano cose ovvie che dovevamo fare per rendere la casa strutturalmente sicura e abitabile come una nuova base, tetto, finestre, impianti idraulici ed elettrici. Tutte queste cose erano la prima priorità, per ovvie ragioni, e hanno preso la maggior parte del budget che ci ha lasciato con un pezzo più piccolo per le finiture interne e i materiali. Le più grandi pazzese quando si tratta di interni erano le finestre anteriori nel soggiorno e nell'ufficio e nella piastrella di cemento in cucina e nel bagno principale, altrimenti tutto il resto è stato fatto con un budget piuttosto limitato.

Hai una stanza preferita? Dove finisci per passare più tempo? 
Sicuramente la cucina. Sia io che mio marito adoriamo cucinare e fa parte della nostra routine quotidiana per cucinare la cena ogni sera, quindi ci troviamo naturalmente a trascorrere più tempo in cucina. È anche il punto principale per il ritrovo quando abbiamo amici e parenti.

Hai filosofia per l'acquisto di articoli per la tua casa? Sei un tipo di persona? O pianifichi attentamente tutti i tuoi acquisti?
Sono sicuramente un pianificatore al punto in cui non comprerò nulla fino a quando non avrò visto come sembra tutto insieme in una mood board. Quando si tratta di impulsi di acquisti, preferirei di gran lunga avere meno cose che amo molto, davvero di molte cose che sono state acquistate solo per riempire lo spazio. Se incontro qualcosa di veramente bello quando sono fuori vagaggio, allora penso sempre a dove andrà esattamente a casa mia. Troppe volte ho impulso ho acquistato qualcosa che pensavo di dover avere senza sapere realmente dove sarebbe andato e di solito finisce in una borsa da omaggio.

Come hai destreggiati mantenendo il fascino vintage del tuo artigiano, pur modernizzando lo spazio?
Il mio obiettivo era quello di mantenere la sensazione calda e accogliente della casa originale, ma iniettarla con alcuni elementi moderni per far sentire le cose un po 'più traspiranti e ariose. Ho scelto un bianco luminoso e caldo per le pareti, i soffitti e i costrutti per farli sentire più moderni e per far pop il rifinito in legno e pavimenti. Anche se abbiamo dipinto gli costruiti e alcuni dei pannelli a muro, puoi ancora vedere il personaggio, fa sentire le cose un po 'più aggiornate.

Tu e tuo marito avete un'estetica simile? Com'è stato progettare uno spazio che ti piacerà entrambi?
Condividiamo un amore per l'esterno e la natura che trascende nella nostra casa con la nostra tavolozza dei colori del tono della terra, un mix di trame e materiali naturali e raccolta di foto incorniciate di alcune delle nostre avventure all'aperto preferite in tutto il mondo. Mentre potremmo combattere l'uno con l'altro su cuscini di lancio soffici e tappeti di pelle di pecora di volta in volta, direi che il nucleo del nostro stile è abbastanza simile perché si basa sul nostro stile di vita.

A chi cerchi ispirazione? Hai designer o creativi specifici che segui quando hai bisogno di una spinta creativa? 
Quando si tratta di interior design: Amber Lewis, Brian Paquette, Jessica Helgerson, Emily Henderson, Blakes London e Frank Lloyd Wright. Adoro anche il design scandinavo e australiano! Alcuni altri creativi che mi piace perseguitare regolarmente per l'ispirazione sono Bri Emery of DesignLovefest, Jen Gotch di Ban.Do, Grace Bonney di DesignSponge, Heather Day, Emilie Ristevski e Windy Chien.

Il mio consiglio numero uno? Presta sempre attenzione alle dimensioni e alla scala.

Hai qualche consiglio per i non designer che cercano di rinnovare il loro spazio attuale?
Presta sempre attenzione alle dimensioni e alla scala. Una cosa è avere un'idea su colori, motivi e materiali, è un'altra per assicurarsi che le cose siano proporzionali. Prova a utilizzare uno dei tanti strumenti online gratuiti che ti consentono di elaborare una planimetria rapida del tuo spazio e creare un layout di mobili prima di decidere qualsiasi cosa e non sottovalutare la potenza di un nastro adesivo e un nastro blu!

Brett Goldstein è Everygirl ..

Caffè o tè?
Caffè. Anche se ultimamente, la mia mente dice caffè ma il mio corpo dice il tè.

Canzone di ritorno al passato preferito degli anni '90?
Celine Dion “Mi sta tornando tutto adesso."Chiedi a uno dei miei amici.

Designer di mobili preferiti?
È un buttar tra Eames e Bertoia!

Dream Weekend vacanza?
Una piccola cabina a frame nel bosco con mio marito e rifornimenti per fare s'mores.

Se potessi pranzare con una donna, chi sarebbe e perché? 
Penso che dovrei dire Grace Bonney di Design*Sponge. Il suo nuovo libro "In The Company of Women" è incredibilmente stimolante, condividendo le storie delle donne leader creativi in ​​una diversità di razze, età, background e industrie. È la definizione di un capo ragazza quando si tratta della sua attività ma anche un modello quando si tratta di potenziare le donne.