Questo direttore degli investimenti le condivide no. 1 consiglio per un percorso di carriera di successo

Questo direttore degli investimenti le condivide no. 1 consiglio per un percorso di carriera di successo

Come direttore della Calvert Foundation, Beth Bafford ha un impatto attraverso gli investimenti. La missione dell'azienda è quella di collegare singoli investitori con organizzazioni che lavorano in tutto il mondo, sviluppando alloggi a prezzi accessibili, creando posti di lavoro, proteggendo l'ambiente e lavorando in molti altri modi per il bene sociale.

Beth ha ricevuto un MBA in imprenditoria sociale presso la Duke University, ha lavorato presso la UBS Financial Services nella divisione privata di ricchezza e alla fine ha applicato i suoi talenti a una posizione a tempo pieno alla Casa Bianca dopo aver volontario per la campagna Obama nel 2008. Come lo spiega Beth, il suo ruolo attuale è il culmine di queste esperienze professionali passate, permettendole di lavorare all'intersezione unica dei settori sociali, pubblici e privati.

Qui, chattiamo con Beth sul suo percorso di carriera non convenzionale e cosa significhi lavorare per investire nell'impatto.

Nome: Beth Bafford
Età: 32
Titolo/azienda attuale: Direttore degli investimenti presso la Calvert Social Investment Foundation
Grado: B.UN. Nella politica pubblica, MBA con una concentrazione nell'imprenditoria sociale, entrambi presso la Duke University

Qual è stato il tuo primo lavoro fuori dal college e come hai fatto a sbarcare?
Il mio percorso non era così intenzionale come probabilmente avrebbe dovuto essere. Ripensare al mio processo di ricerca in carriera universitaria mi fa sempre ridere perché in pratica mi sono appena detto: "Sono molto simile a mia madre e mia madre è un consulente finanziario di successo, quindi forse dovrei cercare di essere un consulente finanziario di successo."

Di fronte a qualsiasi bivio di vita sulla strada, segui il tuo intestino e annega tutto il resto.

Ho fatto domanda per alcune società di gestione patrimoniale e ho deciso di lavorare per UBS Financial Services come tirocinante di gestione nella loro divisione di ricchezza privata.

Hai lasciato un'impressionante carriera in finanza per lavorare per la campagna Obama nel 2008. È stato difficile allontanarsi da quella carriera? Hai avuto qualche esitazione o qualche dubbio che era la mossa giusta?
È strano, ma al momento non sembrava davvero una scelta. Ho dovuto fare qualcosa, qualsiasi cosa, per assicurarmi che Obama fosse il nostro prossimo presidente. Avevo 23 anni e non ero mai stato politicamente attivo o interessato, ma quando Obama ha parlato dell'effetto a catena positiva delle azioni di una persona, mi sentivo come se stesse parlando direttamente a me.

Ho iniziato a fare volontariato per la campagna di Obama a New York nel gennaio 2008 (ero in ritardo al gioco perché vivevo a Zurigo in una rotazione internazionale quell'autunno) e dopo il mio primo evento di volontariato a clipboarding a Union Square, sono stato agganciato. Ho iniziato a togliermi il lavoro per fare GOTV (esci il voto) negli stati primari e alla fine ho deciso dopo la primaria del 4 marzo che avrei lasciato il mio lavoro come regalo di compleanno a me stesso. Non dimenticherò mai lo sguardo sul viso del mio capo quando le ho detto che stavo lasciando UBS per diventare un volontario a tempo pieno per Barack Obama.

È stata la decisione migliore che abbia mai preso (tranne decidere di sposare il mio incredibile marito, ovviamente). Lavorare alla campagna mi ha fatto conoscere i miei amici più cari, mi ha insegnato che se lavori con abbastanza forza e convinzione puoi rendere l'impossibile accadere e ha formato le basi della mia filosofia sulla leadership e il servizio attraverso il suo semplice mantra: rispetto, potenziamento,.

Se lavori con abbastanza forza e convinzione puoi rendere l'impossibile accadere.

Una volta terminata la campagna, come hai fatto a far funzionare la posizione presso l'Ufficio della Casa Bianca e del budget (OMB) sull'Affordable Care Act?
Venendo fuori dalla campagna, eravamo tutti follemente eccitati, un po 'perduti e molto stanchi. Il processo di assunzione per una nuova amministrazione, nonostante i migliori sforzi, è sempre un po 'un disastro, quindi abbiamo dato alla leadership della campagna e all'ufficio del personale un'idea generale di ciò che volevamo fare e poi abbiamo iniziato a ricevere chiamate da diverse agenzie con posizioni aperte attraverso Varie aree di emissione. Quando ho ricevuto la chiamata da OMB, ho dovuto Google. Ricordo di aver chiesto all'intervistatore cosa rappresentava EOP nel suo indirizzo e -mail e quando lei rispose, "Office Executive del Presidente", mi resi conto rapidamente che avrei dovuto prestare più attenzione (e, come dice Sheryl Sandberg, salire sulla nave missilistica).

Ho iniziato come assistente confidenziale per i consulenti delle politiche sanitarie, quindi quando il presidente ha deciso di fare riformare la salute la sua priorità di primo termine, siamo diventati molto impegnati molto rapidamente. È stata un'altra straordinaria esperienza per gentile concessione di Obama; Un corso di incidente nel processo di elaborazione delle politiche, il processo legislativo, la politica del governo, le comunicazioni di questioni complesse e la strategia adattiva. E soprattutto, ho avuto modo di lavorare con e per persone incredibilmente intelligenti e appassionate.

Parlaci della tua decisione di andare a business school. È stata una decisione difficile da prendere? Eri in una posizione in cui la maggior parte delle persone vorrebbe assolutamente essere-Lavorare per la Casa Bianca. Come hai deciso di voler cambiare il tuo percorso e tornare a scuola?
Mi è piaciuto lavorare alla Casa Bianca, ma dopo essere stato lì per quasi due anni mi sono reso conto che, mentre ero estremamente appassionato della missione del nostro lavoro, non potevo ignorare il fatto che ho una "personalità del settore privato."Il mio lavoro in UBS era la soluzione peggiore per il mio cuore, ma era la soluzione migliore per la mia testa e mi mancava il ritmo, la tangibilità e l'ingorce che il settore privato fornito.

Mentre ero ancora alla Casa Bianca, ho iniziato a leggere il mondo che esisteva all'incrocio di tutti e tre i settori (sociale, pubblico e privato) e ho deciso che sarei tornato a scuola per capire cosa volevo fare all'interno di quel grigio spazio. Ho guardato solo le scuole che avevano programmi incentrati sulle carriere "non tradizionali" (aka affari per i cuori sanguinanti) e sono atterrato a Duke a causa del loro migliore centro di classe per il progresso dell'imprenditoria sociale (CASE).

Sembra che tu sia davvero chiaro sui tuoi obiettivi di carriera e su ciò che ami assolutamente. Hai sempre saputo cosa volevi fare?
Niente affatto, anche se stranamente, quando mia madre mi chiedeva cosa volevo essere quando sono cresciuto, direi "un agente di borsa per i senzatetto."Quindi rise e si chiese come i miei clienti avrebbero avuto molto in termini di risorse investibili, ma ora si rende conto che la 6enne Beth era sorprendentemente prescient.

Ora lavori in "Impact Investing."Puoi spiegare un po 'di più su cosa sia e cosa fai?
Impact Investing è la pratica di effettuare investimenti con l'intenzione di generare rendimenti sociali e finanziari. L'idea è che possiamo usare il potere dei mercati dei capitali, una risorsa molto più grande dei governi o della filantropia, per affrontare alcune delle sfide sociali e ambientali più intrattabili del mondo.

Lavoro alla Calvert Social Investment Foundation (non è una fondazione, che è confusa) in cui raccogliamo capitali dagli investitori individuali e istituzionali che implementamo nello sviluppo della comunità e economica in tutto il mondo. Investiamo in tutto, dalle cliniche sanitarie che servono comunità a basso reddito nell'Africa sub-sahariana alle piccole imprese che operano in aree in difficoltà di Baltimora. Il mio compito è trovare organizzazioni di alta qualità, finanziariamente valide e di profondità in cui investire e poi analizzo la loro capacità di assumere, utilizzare e rimborsare l'investimento generando il loro impatto sociale desiderato.

Ho trovato ciò che ho lasciato la Casa Bianca per cercare un lavoro che interagisce con i settori pubblico, privato e sociale su base giornaliera, coltiva la mia mente e mi cattura il cuore.

L'impatto degli investimenti sembra un settore così perfetto per te. Come hai imparato per la prima volta?
Ho imparato a conoscere Impact Investing mentre ero a Business School e mi sono volontario per un incubatore di attività sociali a Durham. Stavano ricevendo richieste di finanziamento dalle loro società membri, quindi ho realizzato un progetto per vedere cosa ci sarebbe voluto per raccogliere un fondo. Il mio primo passo è stato quello di guardare in tutto il paese su altri modelli simili, quindi ho intervistato uno dei professori del caso, Cathy Clark, per vedere quali modelli ha trovato avvincente e pertinente. Mi sono reso conto rapidamente che Cathy era una vasta gamma di informazioni (e una persona adorabile), quindi abbiamo continuato a cospirare fino a quando non abbiamo lanciato l'iniziativa del caso sugli investimenti a Impact (CASSE3) all'inizio del mio secondo anno.

Quali sono i tuoi futuri piani di carriera?
Faccio del mio meglio per non pianificare troppo per il futuro perché: a.) Non funziona mai e b.) Sono incredibilmente felice, sfidato e realizzato nel mio ruolo attuale. Ho trovato ciò che ho lasciato la Casa Bianca per cercare un lavoro che interagisce con i settori pubblico, privato e sociale su base giornaliera, coltiva la mia mente e mi cattura il cuore.

Che consiglio daresti a qualcuno che non amava il loro primo lavoro fuori dal college e sta cercando di fare qualcosa di completamente diverso (come hai fatto con l'adesione alla campagna di Obama)?
Presta attenzione a ciò che attira la tua attenzione (ciò di cui ami leggere, guardare, passare ore infinite a parlare con gli amici) e vedi se c'è un modo per rendere quel tuo lavoro. In caso contrario, usa il tuo lavoro per consentirti di fare di più. E altrettanto importante, trova colleghi intelligenti, premurosi e gentili. La vita è troppo breve per trascorrere il tuo tempo con le persone cattive.

Che consiglio daresti al tuo sé di 23 anni?
Approfitta della tua energia infinita e adatta a quante più esperienze che cambiano la vita nei tuoi 20 anni. Esplora nuovi posti di lavoro, luoghi, persone e interessi mentre puoi rimanere sveglio le 9:30 P.M.!

Beth Bafford è Everygirl ..

Il miglior consiglio che tu abbia mai ricevuto?
Di fronte a qualsiasi bivio di vita sulla strada, segui il tuo intestino e annega tutto il resto. Rimuovi la parola "dovrebbe" dal tuo vocabolario.

Se potessi pranzare con una donna che sarebbe e perché?
Dovrei dire qualcuno mondano e ispiratore come Aung San Suu Kyi, Samantha Power o Christine Lagarde (tutti i quali amo), ma ho appena detto di non obbedire al "dovrebbe."

Se potessi pranzare con qualcuno, ogni giorno, sarebbe mia madre. È ed è sempre stata la mia ultima fonte di ispirazione, forza e amore. Possiamo parlare per ore della più ampia gamma di argomenti immaginabili (incluso quanto sono carini i miei nipoti e il nipote che, davvero, è l'unica cosa di cui vogliamo parlare) e ridere attraverso tutto.

La routine del mattino?
Mi alzo presto (perché, come ho già detto, non posso stare sveglio oltre le 9:30 P.M.), prepara una tazza di caffè e prenditi 20-30 minuti per divertirti mentre ti sveglia. In genere farò il mini-crossword del New York Times e ascolterò la mia app di meditazione in quei beati momenti di mattina presto. Dopodiché, mi allenerò o raggiungerò le e -mail prima di andare al lavoro.

Giorno libero perfetto?
Esplorare d.C. con mio marito. Siamo spesso così impegnati che ci perdiamo alcuni dei migliori pezzi della ricca città intorno a noi, quindi adoriamo saltare sulle nostre bici e andare in nuovi quartieri, ristoranti, musei o monumenti. Avrei chiuso la giornata con la cena con le mie amiche. Sono tutte le persone più belle, più intelligenti e incredibili che conosco, e sono abbastanza sicuro che almeno una di loro sarà presidente un giorno.

Vorrei sapere come ..
... Spiega cosa sta succedendo nelle elezioni del 2016. È stato divertente per un po ', ma ora che è affondato, mi rende triste che ci sia così tanta rabbia nel nostro paese in cerca di una nave.