Quello che ho imparato dalle relazioni off-digain

Quello che ho imparato dalle relazioni off-digain

È una storia vecchia come il ragazzo che incontra la ragazza, il ragazzo e la ragazza appuntano beatamente, il ragazzo e la ragazza non riescono a farlo funzionare, ma non riescono anche a sembrare completamente allontanarsi l'uno dall'altro, quindi si inventano e poi si rompono e così via e così via e nausea.

Fortunatamente non è così comune di una storia per tutti, ma per alcune delle rastrelli statunitensi a mano in modo colpevole: la relazione off-digatana è troppo familiare.

Alcuni esperti si riferiscono ad esso come "ciclismo relazionale", ma mi riferisco solo al vero peggiore assoluto come sono arrivato qui gahd. Riesco a pensare a due relazioni in cui ho avuto che avevano questa spinta e tiro distinti e avvincenti, e oltre ad essere estenuante, guardo indietro a questa dinamica una perdita selvaggia ed epica del mio tempo (e del suo).

Quindi, sia che tu abbia passato questo prima (#solidariety), o che tu sia un rookie on-again/off-again (#Saveyourself), ecco alcune verità che ho raccolto dalla mia esperienza:

Quasi non conta.

Non sono sicuro che Brandy avesse in mente questo tipo di relazioni quando ha cantato questi testi, ma la scarpa si adatta sicuramente.  Non impegnativo non è davvero un buon colore per nessuno, e mette in evidenza alcune squadre davvero brutte nelle persone. Se c'è una cosa che ho imparato attraverso queste esperienze è che sei dentro o sei fuori. Essere nel mezzo, o ping-pong tra i due alla fine ti farà impazzire.

"Ciò che è" è molto più importante di "ciò che potrebbe essere" 

Per me, quando sono stato catturato da queste relazioni trucco/rompere, molto di ciò che mi ha fatto andare avanti è stata questa grande idea di ciò che era possibile ... ciò che potevamo essere. Ma insieme a quei pensieri è un sempre presente "se solo", che non è davvero un ottimo modo per vivere. Non fraintendetemi, è di grande qualità vedere il meglio nelle persone; Per vedere qual è il loro potenziale, ma un consiglio comune di relazione è che stai scegliendo qualcuno per quello che sono in questo momento e non la tua versione ideale, "un giorno" di loro. E per me, un sintomo comune del "On-Again" mi convinceva che un giorno fosse dietro l'angolo, ogni volta.

I problemi di relazione non vanno semplicemente via.

Così spesso, il romanticismo e il cinema-magico del riunirsi con il tuo ex possono sentirsi così schiaccianti che dimentichi che le cose che non hanno funzionato quando hai rotto sono ancora presenti (che di solito è il caso). Quindi, se non sono stati apportati tempo o lavoro o terapia o modifiche, quando la polvere fata della riconciliazione si deposita inevitabilmente, rimarrai con la stessa relazione rotta, gli stessi problemi e di solito lo stesso finale.

L'amore non è abbastanza.

Non fraintendetemi, l'amore è importante. Entrambi sentirsi "innamorati" e amare veramente qualcuno sono fondamentali per una buona relazione. Ma qualcosa che mi ha davvero inciampato era credere che l'amore fosse sufficiente anche quando mancavano altri elementi importanti (fiducia, sicurezza, priorità, ecc.). Sì, è estremamente difficile lasciar andare qualcuno che ami, ma quei sentimenti da soli non fanno una relazione forte (o affidabile o appagante).

C'è "tornare insieme" e poi c'è "qui andiamo di nuovo.'

Per me, c'è una grande differenza tra una riunione una tantum (che prende il tempo per lavorare sulle cose o riunirsi dopo anni) e il Rigamarole di essere una coppia On-Again/Off-Again. Le persone finiscono le relazioni e cambiano idea (o le loro vie) e riconciliano e funziona, ma mi sembra che se hai fatto la danza di rottura/trucco più volte, è probabile che ripeti di nuovo la storia e di nuovo. Oh, e quell'amico che ha frequentato il suo ragazzo dentro e fuori per anni e è finito sposato con lui è probabilmente l'eccezione alla regola.

Puoi guidarti insicuro.

Quando ero più giovane, dubito che avrei elencato "stabile" o "sicuro" ovunque nella mia lista di qualità che desideravo in un partner. Stavo cercando di cercare alta quantità ed eccitazione ... e ragazzo l'ho trovato. Sfortunatamente, insieme ai massimi alti erano bassi incredibilmente bassi. E quando ti ritrovi ad aspettare costantemente che l'altra scarpa cada (lo finirà di nuovo, o cambierà di nuovo idea, o avremo di nuovo lo stesso combattimento di "affari") diventerai un'ombra della tua vecchio io. Alla fine di una recente relazione tumultuosa, mi sono appena riconosciuto. E so che può sembrare che qualcuno ti abbia spinto insicuro o folle, ma con una prospettiva posso vedere molti momenti e scelte in cui ho permesso alla dinamica della relazione di essere quello che era e essenzialmente lasciarmi perdere. Non sembrare uno speciale post-scuola ma puoi terminare il ciclo.

Azioni> parole.

Prendilo da uno scrittore, le parole sono facili. L'azione, d'altra parte, richiede molto più lavoro e quindi ha molto più peso. Quando si tratta di relazioni, assicurati di osservare ciò che il tuo partner sta effettivamente facendo rispetto a ciò che promette. Rifiutarsi dopo una rottura può essere così pesante sulle parole fiorite, le scuse e le promesse, che puoi semplicemente supporre che questa persona faccia ovviamente quello che dicono (avviso spoiler: se non lo hanno mai fatto prima, probabilmente non lo faranno ora.)

Alla fine della giornata, qualunque cosa continui a essere abbastanza grande da porre fine alla tua relazione una volta, probabilmente continuerà ad essere abbastanza forte da terminarla di nuovo (e di nuovo). Che si tratti di "qualcosa che manca" o che fa scorrere la testa contro lo stesso muro dell'argomento, può essere davvero liberatorio chiamare una vanga una vanga e piegare la mano (una metafora scadente del poker ma vai con esso.) Pensieri finali: conosci il tuo valore, non accontentarti e tutte quelle altre citazioni calde che vedrai su Instagram più tardi (ma davvero).

Ok parliamo: sei stato in una di queste relazioni? Cosa pensi che ti abbia tenuto nel ciclo? Qual è la cosa più grande che hai imparato? Colpici con la tua saggezza.