Cosa fare se il tuo familiare lotta con la malattia mentale

Cosa fare se il tuo familiare lotta con la malattia mentale

Mia sorella ha una malattia mentale. Queste sono parole che si sentono ancora imbarazzanti a parlare. Da adolescente ho combattuto contro di esso, pensando che stesse solo attraversando una sorta di fase sarebbe presto uscita da esso. Voglio dire, non è nata in quel modo. Sicuramente, sarebbe saggio e fiorisceva nella sorella maggiore fresca e sfacciata che ho sempre desiderato. Ma quando le settimane si trasformavano in mesi e i mesi si trasformavano in anni, non ci sono stati molti miglioramenti, e la mia bella sorella una volta luminosa ha iniziato a mostrare esternamente segni di depressione, pensiero bizzarro e deterioramento fisico. Sono stato ferito, arrabbiato e imbarazzato. Ho incolpato i miei genitori per non aver fatto abbastanza e ho persino messo in discussione Dio. Qual era il punto di darmi una sorella se non sarebbe stata una sorella? Ero egocentrico e preoccupato per il mio senso di perdita e dolore per il fratello che mi aspettavo di avere-quello che pensavo avrei dovuto avere. Ma ora lo so meglio.

Non posso dirti che ho i miei sentimenti per le condizioni di mia sorella tutti capiti. È stata una lotta in corso ..

Ci viene insegnato ad amare i nostri familiari nonostante le loro carenze. Ma cosa facciamo con quei sentimenti di delusione inespressi che ci affliggono quando i membri della famiglia soffrono di una condizione di salute mentale sfuggente? Sarebbe quasi preferibile se fossero fisicamente malati; Le persone lo ottengono. Ma come spieghiamo quando un membro della famiglia soffre di malattie mentali? Come rispondiamo alla domanda tagliente, "Cosa è successo?"

Nessuno sceglie la malattia mentale per influenzare la propria famiglia, ma quando accade, è importante che i membri della famiglia vengano a patti con esso e decidano come far fronte. Questo è più facile a dirsi che a farsi. Molti membri della famiglia sono stati fatti a pezzi da malattie mentali, rendendo difficile per loro sostenere il membro della famiglia emotivamente vulnerabile che ne ha più bisogno. Non posso dirti che ho i miei sentimenti per le condizioni di mia sorella tutti capiti. È stata una lotta in corso, ma ho lasciato che i miei valori e le mie competenze psicologiche superano gran parte dei miei sentimenti complessi in modo da poter far fronte al modo migliore per sapere come come. Pensavo di condividere alcuni dei problemi che ho dovuto affrontare, nella speranza che potesse aiutarti a far fronte a una malattia mentale nella tua famiglia.

Come è successo?

Questa è una domanda comune, ma difficile da rispondere. Ci sono molti fattori che contribuiscono a problemi di salute mentale tra cui genetica, funzionamento psicologico e ambiente. Mentre qualcuno può avere una predisposizione genetica a un disturbo d'ansia, non significa che la persona avrà un disturbo d'ansia. Funzionamento psicologico (E.G., Un senso di controllo sugli eventi della vita) e ambiente (E.G., turbolento vs. stabile) svolgere un ruolo importante nel determinare se il disturbo d'ansia si presenta o meno. Mia sorella era una bambina frizzante ed energica che non era in grado di resistere ai fattori di stress associati all'adolescenza, un periodo turbolento e disorientante per molti. Potrebbe aver avuto una predisposizione a una malattia mentale e l'assalto del pensiero negativo con l'incapacità del suo ambiente di comprendere o affrontare adeguatamente il suo disturbo ha innescato un declino della sua salute mentale. Se non sei sicuro di ciò che ha contribuito alla malattia mentale del tuo familiare, è probabilmente un complesso mix di fattori e il trattamento dei professionisti può aiutarti meglio a indirizzare e affrontare le aree chiave.

Spesso siamo così emotivamente coinvolti con la famiglia; Il loro successo è avvolto nella nostra felicità.

Come interagisco con il mio familiare che lotta con la malattia mentale?

Per anni, ho cercato di cambiare mia sorella e trasformarla in quello che pensavo fosse. Ho urlato, ho parlato, ho supplicato, ma nulla ha funzionato. Pensavo che potesse ragionare nel benessere, ma lei non poteva- non Non lo avrebbe fatto. 

Può essere molto difficile capire i limiti dei membri della famiglia che soffrono di malattie mentali. Spesso siamo così emotivamente coinvolti con la famiglia; E il loro successo è avvolto dalla nostra felicità e senso di soddisfazione. Ma una volta che accettiamo i loro limiti, possiamo rilasciare la delusione e il risentimento che possiamo provare e siamo in grado di essere più pienamente di chi siamo.

Il mio membro della mia famiglia migliorerà mai?

Questa è una domanda complicata perché la prognosi dipende dalla natura e dalla cronicità della malattia, dal tipo e dalla qualità del trattamento che la persona riceve e dalla capacità della persona e dalla volontà di partecipare al trattamento. Tuttavia, i disturbi della salute mentale non sono generalmente considerati "curabili" allo stesso modo i disturbi fisici. Ciò è in gran parte dovuto al fatto che il funzionamento della salute mentale è percepito come caduta lungo un continuum piuttosto che categorico. Anche le persone relativamente mentalmente sane lottano con angoscia mentale o emotiva a volte; E mentre i loro sintomi potrebbero non essere abbastanza gravi da qualificarsi come un disturbo, più una persona lotta con l'angoscia emotiva o il cattivo umore, maggiore è il rischio di sviluppare un disturbo della salute mentale. I familiari e i professionisti del trattamento sono in una posizione unica per aiutare le persone vulnerabili a vivere la vita migliore possibile.

Come posso assicurarmi che il mio familiare riceva il trattamento appropriato?

Mia sorella riceveva spesso un trattamento inadeguato e intermittente. I miei genitori, amorevoli e solidali come erano, non hanno mai compreso appieno le condizioni di mia sorella o come trattarla. Non avevano esperienza con la malattia mentale e si basavano su medici ben intenzionati che hanno dato diagnosi provvisorie e raccomandazioni non specifiche. Sfortunatamente, il trattamento per la salute mentale non è una scienza esatta e, a meno che la persona non stia presentando un disturbo ben noto, la loro malattia mentale può spesso essere diagnosticata erroneamente o non essere rilevata per molto tempo. Questo è il caso di mia sorella, che aveva la tendenza a rimanere isolata e ha mantenuto i suoi pensieri e i suoi sentimenti per sé. Una volta che i membri della famiglia rilevano un problema, è importante ottenere una valutazione da un professionista autorizzato ed essere attivamente coinvolti nel trattamento per garantire che le questioni chiave vengano affrontate. Trattare i professionisti si affidano a familiari informati che possono offrire pezzi preziosi al puzzle. Ma possiamo perdere la speranza quando non vediamo alcun cambiamento, ed è per questo che è importante comunicare preoccupazioni al trattamento dei professionisti che sono in grado di fornire assistenza, istruzione e supporto. A volte potresti dover passare attraverso diversi professionisti del trattamento prima di trovare quello giusto, ma non scoraggiarti. Continua a cercare risposte e segui il trattamento consigliato.

Ora capisco che stavo cercando di far fronte al dolore e alla perdita; Ma in quel momento non lo sapevo perché nessuno era morto.

Ho bisogno di consulenza?

Durante il mio primo anno al liceo, i miei genitori mi hanno mandato da un terapista per aiutarmi a far fronte a migliori condizioni di mia sorella. Non esperto per il processo terapeutico, ho riversato il mio cuore e la mia anima sull'angoscia che ho sentito, sperando che il terapeuta mi abbia sistemato mia sorella. Non mi rendevo conto di anch'io avevo bisogno di un po 'di fissaggio. Ora capisco che stavo cercando di far fronte al dolore e alla perdita; Ma in quel momento non lo sapevo perché nessuno era morto. La consulenza per il dolore non è spesso considerata per coloro che affrontano la malattia mentale della famiglia, ma la ricerca suggerisce che può mitigare parte dello stress di far fronte ai parenti che soffrono di malattie mentali. Sebbene non ci sia morte fisica, c'è ciò che è noto come la "perdita non infinita."Cioè, un dolore cronico a causa della percezione che si ha perso il bambino" reale ", il fratello, il genitore, ecc., alla malattia mentale. E poiché il parente sta ancora vivendo, crea ambivalenza e contribuisce a un'esperienza di perdita complessa. Questi sentimenti possono essere ulteriormente esacerbati dal supporto calante di amici e familiari allargati che potrebbero non capire la malattia o non sapere cosa dire o come aiutare. Questo può portare a un senso di isolamento e alla sensazione di essere diverso da altri. La consulenza può affrontare questi problemi e aiutare i membri della famiglia a normalizzare i pensieri e i sentimenti associati a perdite complesse.

Come hai affrontato la malattia mentale di un membro della famiglia? Condividi con noi di seguito.